OSSERVATORIO AFGHANISTAN

Dalla parte di chi non ha voce



Rapporto delle Nazioni Unite sull’intensificarsi della produzione di oppio afghano

Posted on | June 30, 2014 farmers_collecting_poppy

Associated Press, June 27, 2014
L’Agenzia per la lotta contro droga delle Nazioni Unite afferma che l’uso globale di droga sembra essere stabile, ma la produzione crescente di oppio in Afghanistan è motivo di forte preoccupazione

Share on Facebook

Contestatori accusano ufficiali del Ministero della Difesa di impossessarsi di terreni

Posted on | June 27, 2014 641_victims_protest_kabul_dec11_2013

Azizullah Hamdard 26 giugno 2014 da RAWA NEWS
Un altro partecipante alla protesta, Dott. Fazel Ahmad Dawar, ha dichiarato che alcuni signori della guerra stavano tentando di impossessarsi di proprietà pubbliche

Share on Facebook

Produzione record di oppio in Afghanistan

Posted on | June 27, 2014 NEWS_82184

Internazionale 27 giugno 2014
In Afghanistan l’area destinata alla coltivazione del papavero dell’oppio è aumentata del 36 per cento.

Share on Facebook

Sima Samar perdona i “sanguinari esecutori”

Posted on | June 26, 2014 787_sima_samar_forgive_war_criminals-1

Farzad 21 giugno 2014 Dal sito di Hambastagi
Perdonare’ i criminali è ciò che vogliono gli Stati Uniti. La Commissione Indipendente dei Diritti Umani in Afghanistan è uno degli organismi che hanno contribuito alla messa in atto di questa politica americana in nome dei ‘diritti umani’, della ‘giustizia transizionale’ legittimando la propria politica dichiarando l’ Afghanistan ‘‘non in grado di punire i responsabili dei crimini di guerra e contro l’umanità’’. 

Share on Facebook

Voto afghano, prosegue lo show dell’imbroglio

Posted on | June 25, 2014 amarkhil-23-june-2014-b4351

Enrico Campofreda 24 giugno 2014 dal suo blog
Il coinvolgimento del segretario della Commissione Elettorale Indipendente in operazioni non chiare a favore d’un candidato gettano ombre sul protagonista della vicenda, sulla Commissione tutta e su entrambi i contendenti.

Share on Facebook

Afghanistan: Fine dei processi per “Crimini Morali”

Posted on | June 25, 2014 Afghanistan Women On The Inside

Human Rights Watch, 24 giugno 2014 Rawa News

Il rifiuto del governo afghano delle raccomandazioni per proteggere le donne dai processi per “crimini morali” sottolinea l’evidente divario tra la retorica sui diritti delle donne e la frequente incapacità nel tutelare effettivamente le donne da seri abusi.

Share on Facebook
keep looking »
  • Calendario eventi

    June  2017
    Mon Tue Wed Thu Fri Sat Sun
       
      1 2 3 4
    5 6 7 8 9 10 11
    12 13 14 15 16 17 18
    19 20 21 22 23 24 25
    26 27 28 29 30  
  • 5×1000 ALLE DONNE AFGHANE

    Destina il 5x1000 alle donne afghane attraverso il CISDA CF: 97381410154
  • Categorie

  • Menu di accesso