OSSERVATORIO AFGHANISTAN

Dalla parte di chi non ha voce



AFGHANISTAN. USA E TALEBANI SI INCONTRANO A DOHA PER UNA “RITIRATA ONOREVOLE”.

Posted on | July 29, 2018

Notizie Geopolitiche, di Enrico Oliari, 28 luglio 2018 Tagliato fuori ancora una volta il governo di Kabul. Non ci riuscirono i sovietici a piegare l’Afghanistan, con una guerra che dal 1979 al 1989 è costata da una parte 44mila morti, 80mila dall’atra (Mujaheddin) e quasi 2 milioni di civili uccisi. Non ci sono riusciti oggi […]

Nuova dichiarazione contro l’isolamento imposto a Öcalan

Posted on | July 29, 2018

Uikionlus, 27 luglio 2018 È stato nuovamente negato agli avvocati dell’ufficio legale Asrın il diritto di visitare il proprio cliente per la 774esima volta. L’ufficio ha rilasciato una dichiarazione per evidenziare il fatto che non siano stati in grado di visitare il proprio cliente, il leader del popolo curdo Abdullah Öcalan, tenuto nel carcere di […]

Kabul: dagli hippies ai talebani, la storia è andata a marcia indietro.

Posted on | July 29, 2018

Corriere della Sera – Dataroom, di Andrea Nicastro, 24 luglio 2018 A cavallo del 1970, l’Afghanistan era una meta turistica per tanti europei. Arrivavano in Land Rover o con i pullmini Volkswagen sulla via per l’Oriente. Molti cercavano la spiritualità indiana, ma a volte si accontentavano della marijuana afghana. Si scrivevano guide turistiche, cataloghi sui […]

Svezia, un’attivista ha bloccato un aereo Swedavia per impedire la deportazione di un afghano

Posted on | July 29, 2018

TPI NEWS, 24 luglio 2018 Elin Ersson, giovane studentessa svedese, ha fermato un volo in partenza da da Göteborg e diretto a Istanbul avviando una diretta Facebook per salvare dall’espulsione un rifugiato afghano na giovane attivista svedese di nome Elin Ersson è riuscita a impedire la deportazione di un uomo di 52 anni in Afghanistan […]

Libro- UN’UTOPIA CONCRETA – Lower Class Magazine

Posted on | July 22, 2018

Uikionlus.com 22 luglio 2018
«La rivoluzione in Kurdistan è importante per tutto il mondo perché mostra un’alternativa al capitalismo. Il suo significato è universale. Le curde e i curdi lottano, ma non è una lotta solo curda. È la nostra comune lotta per la pace e la democrazia».

Le donne afgane sono state tradite da chi doveva liberarle

Posted on | July 22, 2018

Internazionale Rafia Zakaria, Dawn, Pakistan 20 luglio 2018
Le leggi ci sono. L’Afghanistan è un paese firmatario della Convenzione per l’eliminazione della violenza contro le donne. Il cambiamento tuttavia non si è verificato. Secondo un rapporto pubblicato dalla Missione di assistenza delle Nazioni Unite in Afghanistan (Unama), le donne afgane hanno ancora un ridottissimo accesso alla giustizia, spesso non riescono a essere risarcite e i “reati d’onore”, anche se denunciati, raramente sono puniti. Il rapporto dimostra in particolare che meccanismi come la “mediazione” e la pressione a non sporgere una denuncia ufficiale trattano crimini come l’aggressione sessuale, la violenza domestica e il tentato (o compiuto) omicidio alla stregua di “questioni di famiglia”.

keep looking »
  • Privacy

    Privacy Policy

    Informativa Cookie

  • Calendario eventi

    September  2018
    Mon Tue Wed Thu Fri Sat Sun
       
      1 2
    3 4 5 6 7 8 9
    10 11 12 13 14 15 16
    17 18 19 20 21 22 23
    24 25 26 27 28 29 30
  • 5×1000 ALLE DONNE AFGHANE

    Destina il 5x1000 alle donne afghane attraverso il CISDA CF: 97381410154
  • Categorie

  • Menu di accesso