OSSERVATORIO AFGHANISTAN

Dalla parte di chi non ha voce



La Turchia incarcera pluripremiato regista curdo.

|

Posted on | September 30, 2018

Rete Kurdistan Italia, di Ari Khalidi, 30 settembre 2018

Un tribunale turco nella città curda di Diyarbakir sabato ha rimandato in detenzione il regista Giyasettin con l’accusa di terrorismo. Agendo su mandato di un procuratore locale, la polizia ha arrestato Sehir durante una perquisizione nella sua abitazione tre giorni fa.

È stato accusato di essere membro di “organizzazione terroristica” evidentemente in riferimento al partito armato dei lavoratori del Kurdistan (PKK) senza ulteriori dettagli disponibili a riguardo del caso nei suoi confronti prima della prossima udienza giudiziaria.

Sehir aveva ricevuto il premio come migliore regista al Film festival internazionale Golden Orang nella città di Antalya nel 2011 per il suo ruolo nella realizzazione del film curdo “Meş” , Il cammino.

Meş è un film che racconta la vita della gente comune intrappolata nella città curda di Nusaybin durante il dominio della giunta militare turca che aveva preso il potere e la sua brutale repressione negli anni 80.

Sehir è anche uno de fondatori del Centro Dicle e Firat che forma giovani nel cinema, nella musica, nella danza e nel teatro.

Il regime del presidente turco Recep Tayyip Erdogan ha chiuso il centro unitamente a centinaia di altre associazioni curde nel 2016, a seguito del fallito colpo di stato contro il governo.

La detenzione di Sehir, in attesa di processo, giunge dopo che un altro tribunale turco ad Istanbul ha condannato il cantante curdo-tedesco Ferhat Tunc a due anni di carcere.

Il reato di Ferhat Tunc è stato quello di aver dato voce sui social media al sostegno alle Unità di protezione del popolo (YPG) che combattono lo Stato Islamico in Siria.

  • Privacy

    Privacy Policy

    Informativa Cookie

  • Calendario eventi

    October  2018
    Mon Tue Wed Thu Fri Sat Sun
       
    1 2 3 4 5 6 7
    8 9 10 11 12 13 14
    15 16 17 18 19 20 21
    22 23 24 25 26 27 28
    29 30 31  
  • 5×1000 ALLE DONNE AFGHANE

    Destina il 5x1000 alle donne afghane attraverso il CISDA CF: 97381410154
  • Categorie

  • Menu di accesso