OSSERVATORIO AFGHANISTAN

Dalla parte di chi non ha voce



Afghanistan, il governo estende la tregua

Posted on | June 19, 2018

Redazione ANSA KABUL 18 giugno 2018
Il Consiglio per la sicurezza nazionale (Nsc) afghano, presieduto dal presidente Ashraf Ghani, ha deciso di estendere per altri dieci giorni il cessate il fuoco già disposto fra il 12 ed il 19 giugno anche se i talebani, che hanno sospeso le ostilità per tre giorni, sono già tornati ad attaccare le forze di sicurezza governative, colpendo in Faryab e Badghis.

A Kabul è voglia di pace. Raid uccide capo talebano nemico di Malala

Posted on | June 18, 2018

Giuliano Battiston, Emanuele Giordana Il manifesto.it 16 giugno 2018
Afghanistan-Pakistan. Per ora la tregua tra governativi e talebani regge ma la prudenza è ancora d’obbligo Per un giorno, in Afghanistan, le armi hanno taciuto e si sono levate le voci di pace. Tanti afghani sono sorpresi: mai avrebbero immaginato di poter vedere talebani e «governativi» gli uni accanto agli altri, né che la tregua – almeno nella prima giornata – abbia davvero tenuto, un po’ ovunque nel paese. È uno stimolo a proseguire lunga la strada del negoziato.

La Marcia della Pace è giunta a Kabul

Posted on | June 18, 2018

Tio.ch 18 giugno 2018
I partecipanti hanno raggiunto la capitale afghana dopo avere percorso 700 km in 38 giorni

Afghanistan: fuoco sul presente, buio sul futuro

Posted on | June 1, 2018

Blog E. Campofreda, 30/5/2018 E’ la volta del ministero dell’Interno, colpito stamane a Kabul da un’azione articolata: la deflagrazione di due autobomba vicino alla nuova, presidiatissima, sede che sorge a un paio di chilometri ovest dall’aeroporto internazionale, anch’esso controllatissimo. Dopo l’esplosione, che ha sicuramente ferito alcuni militari di guardia (fonti ufficiali non hanno precisato il […]

A Kabul si «cura» la guerra

Posted on | May 23, 2018

Marta Serafini Buone Notizie (Corriere della Sera) pag.14/15 22-maggio 2018
Gli elicotteri rombano sul cielo di una della capitali più disperate del pianeta, Kabul, che nel solo 2017 ha visto uccise più di 400 persone. Uomini, donne, bambini la cui sola colpa è stata di trovarsi al posto sbagliato nel momento sbagliato. Un fiume infinito di dolore e sangue che si ingrossa sempre di più, mentre le coltivazioni di oppio si mangiano tutta la terra che è rimasta togliendo ogni speranza.

Perché tanti afgani partono dall’Afghanistan

Posted on | May 16, 2018 @PIXBAY

LeNius, 15 maggio 2018, di Matteo Margheri Continua il nostro viaggio per approfondire i contesti di partenza dei migranti e le ragioni per cui molte persone partono da determinati paesi e regioni, così come ci avete chiesto voi sulla nostra pagina Facebook. Oggi approfondiamo il perché dell’esodo afgano. Qui trovate invece gli altri contributi a […]

keep looking »
  • Privacy

    Privacy Policy

    Informativa Cookie

  • Calendario eventi

    June  2018
    Mon Tue Wed Thu Fri Sat Sun
       
      1 2 3
    4 5 6 7 8 9 10
    11 12 13 14 15 16 17
    18 19 20 21 22 23 24
    25 26 27 28 29 30  
  • 5×1000 ALLE DONNE AFGHANE

    Destina il 5x1000 alle donne afghane attraverso il CISDA CF: 97381410154
  • Categorie

  • Menu di accesso