OSSERVATORIO AFGHANISTAN

Dalla parte di chi non ha voce



Nato a Varsavia, c’è anche Kabul.

Posted on | July 8, 2016

Dal Blog di Enrico Campofreda, 6 luglio 2016 Il prossimo vertice della Nato (il ventiseiesimo dalla creazione dell’organismo militare) previsto a Varsavia l’8 e 9 luglio troverà sicuramente le attenzioni europee e statunitensi rivolte ai confini orientali del vecchio continente e a quei focolai vecchi e nuovi (dall’Ucraina alle Repubbliche caucasiche) che vedono direttamente interessato […]

Share on Facebook

Afghanistan: l’ennesimo passo indietro di Obama.

Posted on | July 8, 2016

Panorama, 7 luglio 2016, di Rocco Bellantone Saranno 8.400 e non 5.550 i militari americani che rimarranno nel Paese nel 2017. Un aumento dell’impegno che riguarda direttamente anche l’Italia. numeri forniti da Barack Obama sull’avanzamento dell’exit strategy americana dall’Afghanistan ormai non fanno quasi più notizia. Per l’ennesima volta il presidente degli Stati Uniti è tornato […]

Share on Facebook

Altro che ritiro, la Nato rilancia in Afghanistan

Posted on | June 29, 2016 Sgrena_Ubaid

Il Manifesto, G. Battiston 19 giugno 2016 Resolute Support. Brutte notizie per i civili, l’Alleanza intende mantenere truppe e basi. La decisione al prossimo summit di Varsavia. L’Italia resta primo paese europeo per numero di soldati. La Nato intende mantenere e rilanciare la propria presenza in Afghanistan: tenere aperte le basi militari, rivedere la programmata […]

Share on Facebook

Destina il tuo 5 x 1000 al CISDA

Posted on | June 21, 2016 5 x 1000 al CISDA onlus

Il CISDA lavora a fianco di alcune associazioni democratiche, laiche e antifondamentaliste in Afghanistan. Le sostiene politicamente e le aiuta sul piano finanziario contribuendo ai progetti di alfabetizzazione, di educazione ai diritti, di aiuto sanitario e di difesa legale destinati prioritariamente alle donne.

Share on Facebook

Afghanistan: la guerra infinita di Obama.

Posted on | June 19, 2016

Altrenotizie, 14 giugno 2016, di di Mario Lombardo A differenza di quanto promesso a partire dal 2009 dal presidente Obama, la guerra degli Stati Uniti in Afghanistan continuerà a protrarsi ancora a lungo e farà anzi segnare un’escalation degli scontri e delle violenze nel prossimo futuro. Questo è il senso della decisione presa qualche giorno […]

Share on Facebook

Kurdistan turco, il mattone dopo il cannone

Posted on | June 3, 2016 bimbi+e+case

Enrico Campofreda dal suo Blog 1 giugno 2016
I nove mesi d’assedio a varie città kurde hanno prodotto la distruzione di 6.320 edifici. Il vicepremier e portavoce del governo turco Numan Kurtulmus annuncia che il calcolo dell’operazione ricostruzione che l’amministrazione dovrebbe dirigere, ammonterebbe a 260 milioni di euro, occasione per i privati di agguantare commesse governative. Nulla si dice sulla morte e sui drammi che quei bombardamenti hanno prodotto.
Tutto ciò è accaduto nel silenzio dello scenario internazionale che avallava la necessità di “lotta al terrorismo” proclamata da Davutoğlu ed Erdoğan e la necessità di “sicurezza nazionale” di fronte alla sequela di attentati seminati fra Istanbul e Ankara.

Share on Facebook
« go backkeep looking »
  • Calendario eventi

    October  2016
    Mon Tue Wed Thu Fri Sat Sun
       
      1 2
    3 4 5 6 7 8 9
    10 11 12 13 14 15 16
    17 18 19 20 21 22 23
    24 25 26 27 28 29 30
    31  
  • 5×1000 ALLE DONNE AFGHANE

    Destina il 5x1000 alle donne afghane attraverso il CISDA CF: 97381410154
  • Categorie

  • Menu di accesso