OSSERVATORIO AFGHANISTAN

Dalla parte di chi non ha voce



Afghanistan, le prime mosse di Trump e il ruolo dell’Italia.

Posted on | April 26, 2017

Lookout news, di Rocco Bellantone, 25 aprile 2917 Il presidente riprende in mano il dossier afghano dopo la fallimentare exit strategy di Obama. Verrà chiesto un nuovo sforzo anche al nostro paese? Il 23 marzo la perdita di Sangin, nella strategica provincia meridionale di Helmand, situata al confine con il Pakistan e dove si concentra […]

Share on Facebook

Il partito della solidarietà afghano contro la bomba Moab

Posted on | April 22, 2017 unnamed_2

dal sito di Hambastagi, 16 Aprile 2017
Attivisti del Solidarity Party of Afghanistan hanno organizzato una manifestazione per protestare contro il lancio della MOAB

Share on Facebook

Cosa sappiamo dell’attacco americano in Afghanistan

Posted on | April 15, 2017 Achin

Il Post, 14/4/2017 Gli Stati Uniti hanno bombardato dei tunnel dell’ISIS usando la loro bomba più potente tra quelle non nucleari: 36 miliziani sono morti Il dipartimento della Difesa americano ha fatto sapere che giovedì 13 aprile gli Stati Uniti hanno usato in Afghanistan la più potente bomba tra quelle non nucleari a disposizione dell’esercito statunitense. La bomba – […]

Share on Facebook

Afghanistan, gli americani bombardano le aree pashtun del sud

Posted on | April 10, 2017 800px-Afghanistan.valley.view

di Emanuele Giordana, Il Manifesto
C’è un altro fronte di scontro tra russi e americani in Asia. Un fronte nascosto e dimenticato ma dove la guerra infuria con continuità e, per numero di decessi, più di prima. È il fronte afgano, la porta che dal Medioriente e dall’Asia centrale arriva al subcontinente indiano.

Share on Facebook

Galassia talebana: i taliban uzbeki

Posted on | March 30, 2017 tali+fight

Enrico Campofreda dal suo Blog 29 marzo 2017

Le trasformazioni in corso in seno alla famiglia dei taliban afghani possono aiutare a comprendere le tattiche e la strategia da loro attuate nell’ultimo biennio. Proseguono quella campagna d’attacco contro l’Afghan National Force per dimostrarne l’inconsistenza militare, smentendo coi fatti la narrazione occidentale sulla presunta normalizzazione del Paese e avanzando le proprie pretese politiche… Puntano a far pesare nell’eventuale trattativa la logica del più forte; il loro controllo del territorio è una realtà con la quale le Istituzioni che cercano il dialogo devono fare i conti. In più si nota un altro interessante fenomeno: la scomparsa dell’unicità pashtun che fra gli studenti coranici del jihad produceva un’egemonia indiscussa… Nei casi osservati si nota che le province sono in buona percentuale (che non scende mai sotto il 50%) controllate da milizie talebane, composte da uzbeki, tajiki, pashtun. Il reclutamento è continuo… I giovani miliziani d’etnìa uzbeka ostentano l’appartenenza e impegnano la propria fedeltà al nuovo emiro e ai suoi rappresentanti locali, una battaglia contro cui l’attuale governo ha provato a schierare anche un pezzo da novanta delle storiche guerre interne: il generale uzbeko Dostum, dal 2014 vicepresidente afghano.

Share on Facebook

Afghanistan: la guerra del poliziotto Massimo ai trafficanti di eroina

Posted on | March 29, 2017 125263-md

Paolo Salom Corriere della Sera 28 marzo 2017
Nel Paese la produzione di oppio è in aumento e raggiunge l’80 per cento del totale mondiale: in Europa l’emergenza cresce. Un poliziotto racconta la vita in prima linea: gli agenti afghani, gli agguati, i colleghi caduti sul campo.

Share on Facebook
« go backkeep looking »
  • Calendario eventi

    June  2017
    Mon Tue Wed Thu Fri Sat Sun
       
      1 2 3 4
    5 6 7 8 9 10 11
    12 13 14 15 16 17 18
    19 20 21 22 23 24 25
    26 27 28 29 30  
  • 5×1000 ALLE DONNE AFGHANE

    Destina il 5x1000 alle donne afghane attraverso il CISDA CF: 97381410154
  • Categorie

  • Menu di accesso