OSSERVATORIO AFGHANISTAN

Dalla parte di chi non ha voce



Afghanistan, ora i talebani vogliono piantare alberi

Posted on | February 28, 2017 Afghanistan-capo-dei-Talebani-320x234

Greenreport.it 27 febbraio 2017
Il leader dei talebani: «Il Profeta dell’Islam ci ha, praticamente e verbalmente, incoraggiato a piantare alberi». E’ chiaro che l’abbandono dei toni esclusivamente bellicosi, per parlare di ambiente e futuro economico in un Paese devastato da una guerra infinita e dalla follia religiosa e della geopolitica, apre nuove prospettive, …. il debolissimo governo islamista filo-occidentale verrebbe spazzato via in poche settimane dai talebani, che controllano direttamente o  minacciano gran parte del Paese.

Share on Facebook

Kunduz,ucciso governatore ombra talebani

Posted on | February 28, 2017 epa04612677 Smoke billows from the scene of a suicide bomb blast that targeted a police headquarters in Kunduz, Afghanistan, 10 February 2015. Five Taliban fighters were killed when they attacked a police headquarters in northern Afghanistan on 10 February, officials said. One attacker blew himself up at the entrance and four others were shot dead, said Sayed Sarwar Hussaini, police spokesman for Kunduz province. No police died, but

Redazione ANSA – KABUL, 26 febbraio 2017

Il potente ‘governatore ombra’ dei talebani della provincia di Kunduz (Afghanistan settentrionale), Mullah Sallam, è stato ucciso oggi nell’attacco di un drone operato dagli Usa. Lo ha reso noto un alto ufficiale della polizia afghana.

Share on Facebook

Afghanistan, jihadisti di lotta e di governo

Posted on | February 25, 2017 traffico

dal Blog di Enrico Campofreda. Il caso Hekmatyar è emblematico non solo per la vociferata amnistia di cui dovrebbe godere uno dei più noti warlord mediorientali, da più parti accusato di crimini contro l’umanità, ma per il suo ingresso con tutti gli onori nel quadro istituzionale del Paese. Certo la strada dell’oblìo verso le nefandezze […]

Share on Facebook

Afghanistan, libero il signore delle torture.

Posted on | January 11, 2017

Dal Bolog di Enrico Campofreda, 11 gennaio 2017. Si chiama Assadullah Sarwari, è stato a suo modo un signore della guerra, fedele esecutore e sterminatore degli oppositori, alcuni testimoni sostengono anche con le proprie mani. Sopravvissuto a tutto: invasioni, guerra civile, vendette, pena capitale, ergastolo, galera. Da qualche giorno può girare liberamente nell’Afghanistan che per […]

Share on Facebook

Attentati al parlamento di Kabul e a Kandahar, quasi 50 morti e decine di feriti

Posted on | January 11, 2017

RAI News, 10 gennaio 2017. Attacco al cuore dello stato a Kabul. Due esplosioni anche a Kandahar, 9 morti e numerosi feriti. Un duplice attentato rivendicato dai talebani ha colpito Kabul oggi provocando la morte di circa 38 persone e il ferimento di un’ottantina. L’attacco, con una bomba e un kamikaze, è avvenuto nei pressi […]

Share on Facebook

Jihadisti e taliban: conflitto per la supremazia

Posted on | December 17, 2016 miliziani

Enrico Campofreda dal suo Blog 15 dicembre 2016

Se certi talebani rappresentano l’attuale boa di salvataggio del governo Ghani, c’è un pezzo di jihadismo radicale afghano che, partendo dalla resistenza alle invasioni straniere, continua a sostenere il progetto d’un proprio Califfato contro i piani del governo di Kabul. La sigla degli irriducibili è Iskp (Islamic State Khorasan Province), i nemici da combattere sono non solo nel governo fantoccio (Ghani) ma negli stessi comandanti talebani che usurperebbero il ruolo che fu del mullah Omar. Per non parlare di certi signori della guerra (Sayyaf, Dostum). Sorpassano i Talib per padronanza dei mezzi utilizzati, in primo luogo il web, s’insinuano in Facebook, Twitter, Istagram. Sanno che lì possono pescare proseliti fra un certo tipo di pubblico: giovani, studenti e anche professionisti. Ma risultano utenti di messaggi postati in video addirittura i detenuti, cui parenti o guardie compiacenti, possono far giungere smartphone su cui osservare, ovviamente dove il campo di ricezione è presente, i filmati di propaganda. La duttilità con cui questa è diffusa utilizza le onde radio per gli analfabeti, digitali e non solo, visto che la popolazione di tante province afghane mostra una pesante arretratezza d’istruzione e non sa tuttora leggere.

Share on Facebook
keep looking »
  • Calendario eventi

    May  2017
    Mon Tue Wed Thu Fri Sat Sun
       
    1 2 3 4 5 6 7
    8 9 10 11 12 13 14
    15 16 17 18 19 20 21
    22 23 24 25 26 27 28
    29 30 31  
  • 5×1000 ALLE DONNE AFGHANE

    Destina il 5x1000 alle donne afghane attraverso il CISDA CF: 97381410154
  • Categorie

  • Menu di accesso