OSSERVATORIO AFGHANISTAN

Dalla parte di chi non ha voce



AEREI DA GUERRA TURCHI BOMBARDANO SITI ARCHEOLOGICI A AFRIN

Posted on | January 29, 2018

Lower Class Magazine 29 gennaio 2018
Dal 20 gennaio 2018 lo Stato turco ha iniziato una guerra di annientamento contro la regione autonoma di Afrin che fa parte della Federazione Democratica Siria del Nord. Da oltre una settimana continuano gli attacchi contro la popolazione. Attraverso bombardamenti mirati e a ampio raggio da parte di aerei da guerra turchi, finora sono stati assassinati oltre 80 civili. Tra loro molti bambini, centinaia di persone sono rimaste ferite. Anche i siti storici Nebi Huri (Cirro) e il tempio di Ain Dara sono diventati bersagli. Quest’ultimo è stato quasi completamente distrutto.

Il Pentagono ha cercato di bloccare un rapporto indipendente sugli abusi sessuali su minori commessi dalle forze armate afghane, così afferma il Senato.

Posted on | December 26, 2017

Alex Horton  Washingtonpost.com 28 novembre 2017
Secondo un aiutante del Senatore Patrick Leahy (D-Vt.) il Pentagono ha cercato di bloccare un rapporto indipendente sugli abusi sessuali su minori commessi dalle forze armate afghane e dalla polizia, insistendo invece su una propria relazione che offriva una minore rilevanza degli abusi su minori perpetrati dagli alleati degli Stati Uniti.

Nome in codice 2 (per proteggere l’identità delle vittime di violenza HAWCA usa un codice invece dei nomi originali)

Posted on | December 14, 2017

HAWCA NEWS 10 dicembre 2017
Ecco un altro caso di donne aiutate da Hawca ad uscire da una situazione di violenza in famiglia.

Afghanistan, schiaffo al patriarcato La regista: «Porto Kabul agli Oscar»

Posted on | December 14, 2017

Viviana Mazza 8 dicembre 2017 Corriere.it
Roya Sadat è la prima donna a girare film in un Paese in cui i talebani hanno bombardato i cinema. «Lettera al presidente» parla di una moglie che si ribella al marito violento

Jineolojî: dal concetto alla teoria-Dalla teoria alla pratica e strutture permanenti per la rivoluzione delle donne

Posted on | November 12, 2017 jineology-680x325

Andrea Benario 12 novembre 2017 Retekurdistan
-Negli ultimi anni il termine e il concetto di Jineolojî – una scienza alternativa della donna – sono stati presentati e discussi in molti forum. In molti Paesi è condivisa l’esigenza di sviluppare una scienza alternativa da un punto di vista delle donne. Perché la logica scientifica patriarcale che definisce il sapere come potere e la scienza come un dominio orientato a governare, controllare, sfruttare per il profitto di una minoranza la natura, le persone e la società, mettono a confronto l’equilibrio ecologico, il genere umano e l’umanità nel 21° secolo con la questione dell’esistenza. Come via d’uscita da questo sistema la Jineolojî segue l’impostazione di dare nuova consapevolezza e di scoprire, ripensare, discutere e mettere in rete saperi e prospettive per il cambiamento sociale e il movimento delle donne a livello mondiale.

SGUARDO DA UN GRANELLO DI SABBIA: A MILANO IN SCENA IL DOCUMENTARIO CHE RACCONTA LE DRAMMATICHE CONDIZIONI DI VITA DELLE DONNE AFGHANE

Posted on | October 27, 2017 afghanistan-cisda-locandina (1)

VI ASPETTIAMO VENERDÌ’ 10 NOVEMBRE AUDITORIUM CERRI V. VALVASSORI PERONI 56 MILANO – PROIEZIONE DEL FILM “SGUARDO DA UN GRANELLO DI SABBIA” RACCONTATO ATTRAVERSO GLI OCCHI DI TRE DONNE AFGHANE

keep looking »
  • Privacy

    Privacy Policy

    Informativa Cookie

  • Calendario eventi

    June  2018
    Mon Tue Wed Thu Fri Sat Sun
       
      1 2 3
    4 5 6 7 8 9 10
    11 12 13 14 15 16 17
    18 19 20 21 22 23 24
    25 26 27 28 29 30  
  • 5×1000 ALLE DONNE AFGHANE

    Destina il 5x1000 alle donne afghane attraverso il CISDA CF: 97381410154
  • Categorie

  • Menu di accesso