OSSERVATORIO AFGHANISTAN

Dalla parte di chi non ha voce



Kabul: dagli hippies ai talebani, la storia è andata a marcia indietro.

Posted on | July 29, 2018

Corriere della Sera – Dataroom, di Andrea Nicastro, 24 luglio 2018 A cavallo del 1970, l’Afghanistan era una meta turistica per tanti europei. Arrivavano in Land Rover o con i pullmini Volkswagen sulla via per l’Oriente. Molti cercavano la spiritualità indiana, ma a volte si accontentavano della marijuana afghana. Si scrivevano guide turistiche, cataloghi sui […]

Le donne afgane sono state tradite da chi doveva liberarle

Posted on | July 22, 2018

Internazionale Rafia Zakaria, Dawn, Pakistan 20 luglio 2018
Le leggi ci sono. L’Afghanistan è un paese firmatario della Convenzione per l’eliminazione della violenza contro le donne. Il cambiamento tuttavia non si è verificato. Secondo un rapporto pubblicato dalla Missione di assistenza delle Nazioni Unite in Afghanistan (Unama), le donne afgane hanno ancora un ridottissimo accesso alla giustizia, spesso non riescono a essere risarcite e i “reati d’onore”, anche se denunciati, raramente sono puniti. Il rapporto dimostra in particolare che meccanismi come la “mediazione” e la pressione a non sporgere una denuncia ufficiale trattano crimini come l’aggressione sessuale, la violenza domestica e il tentato (o compiuto) omicidio alla stregua di “questioni di famiglia”.

A Kabul la resistenza si fa arte: così attori e writers si riappropriano degli spazi pubblici.

Posted on | July 19, 2018

L’Esperesso, 18 luglio 2018, di Giuliano Battiston Un viaggio nella capitale afgana tra teatri occupati, tele in cemento e spazi restaurati. A cui registi, poeti e altri artisti, decisi a combattere contro ingiustizie e pregiudizi, ridanno vita. Non occorre studiare arte, per apprezzare la bellezza di un dipinto… Studentessa di psicologia, 25 anni, occhiali da […]

AEREI DA GUERRA TURCHI BOMBARDANO SITI ARCHEOLOGICI A AFRIN

Posted on | January 29, 2018

Lower Class Magazine 29 gennaio 2018
Dal 20 gennaio 2018 lo Stato turco ha iniziato una guerra di annientamento contro la regione autonoma di Afrin che fa parte della Federazione Democratica Siria del Nord. Da oltre una settimana continuano gli attacchi contro la popolazione. Attraverso bombardamenti mirati e a ampio raggio da parte di aerei da guerra turchi, finora sono stati assassinati oltre 80 civili. Tra loro molti bambini, centinaia di persone sono rimaste ferite. Anche i siti storici Nebi Huri (Cirro) e il tempio di Ain Dara sono diventati bersagli. Quest’ultimo è stato quasi completamente distrutto.

Il Pentagono ha cercato di bloccare un rapporto indipendente sugli abusi sessuali su minori commessi dalle forze armate afghane, così afferma il Senato.

Posted on | December 26, 2017

Alex Horton  Washingtonpost.com 28 novembre 2017
Secondo un aiutante del Senatore Patrick Leahy (D-Vt.) il Pentagono ha cercato di bloccare un rapporto indipendente sugli abusi sessuali su minori commessi dalle forze armate afghane e dalla polizia, insistendo invece su una propria relazione che offriva una minore rilevanza degli abusi su minori perpetrati dagli alleati degli Stati Uniti.

Nome in codice 2 (per proteggere l’identità delle vittime di violenza HAWCA usa un codice invece dei nomi originali)

Posted on | December 14, 2017

HAWCA NEWS 10 dicembre 2017
Ecco un altro caso di donne aiutate da Hawca ad uscire da una situazione di violenza in famiglia.

keep looking »
  • Privacy

    Privacy Policy

    Informativa Cookie

  • Calendario eventi

    August  2018
    Mon Tue Wed Thu Fri Sat Sun
       
      1 2 3 4 5
    6 7 8 9 10 11 12
    13 14 15 16 17 18 19
    20 21 22 23 24 25 26
    27 28 29 30 31  
  • 5×1000 ALLE DONNE AFGHANE

    Destina il 5x1000 alle donne afghane attraverso il CISDA CF: 97381410154
  • Categorie

  • Menu di accesso