OSSERVATORIO AFGHANISTAN

Dalla parte di chi non ha voce



Appello urgente – Le nostre richieste

Posted on | December 19, 2018

Uikionlus, 19 dicembre 2018
Lo Stato turco ora cerca di ottenere in altre regioni del Rojava lo stesso risultato visto ad Afrin e in questo momento si sta preparando ad attaccare in Siria una regione lunga 500 chilometri tra i fiumi Tigri e Eufrate. Qualsiasi attacco da parte dello Stato turco porterebbe a un’insopportabile tragedia umana di grandi dimensioni. Il nostro appello alle forze internazionali e all’umanità

Non solo singoli attacchi, ma una strategia politica

Posted on | November 16, 2018

Özgür Pirr Tirpe intervistato da Bernd Machielski, Rete Kurdistan, 7 novembre 2018.
Sui recenti attacchi della Turchia contro l’amministrazione autonoma della Siria del nord in Rojava e il ruolo dell’imperialismo tedesco. Un colloquio con Özgür Pirr Tirpe.

Libro- UN’UTOPIA CONCRETA – Lower Class Magazine

Posted on | July 22, 2018

Uikionlus.com 22 luglio 2018
«La rivoluzione in Kurdistan è importante per tutto il mondo perché mostra un’alternativa al capitalismo. Il suo significato è universale. Le curde e i curdi lottano, ma non è una lotta solo curda. È la nostra comune lotta per la pace e la democrazia».

“Le YPJ non sono cadute dal cielo”

Posted on | May 12, 2018

da dinamopress.it, intervista a Meral Çiçek di Miguel Ángel Conejos Montalar, 2 maggio 2018
Quel che succede in Siria “non la chiamerei guerra civile. Direi che quello che sta accadendo in Siria è più una guerra di potere nella quale non è solo il futuro della Siria a essere in gioco in questo processo, ma quello dell’intero Medio Oriente”

Richiesta di protezione internazionale per il ritorno della popolazione ad Afrin

Posted on | April 15, 2018

Da Uiki, 9 aprile 2018

Hêvî Mistefa, co-presidente dell’Amministrazione del Cantone di Afrin, chiede protezione internazionale per il ritorno della popolazione civile. Il “Consiglio di Afrin” fondato dallo stato turco è un “consiglio traditore”, ha detto.

Dossier: Il motivo dell’attacco su Afrin mira ad indebolire il movimento di liberazione delle donne e l’alternativa democratica

Posted on | March 15, 2018

Uiki, 12 marzo 2018
Erdogan non prevede soltanto una pulizia etnica e l’occupazione di Afrin da parte degli alleati jihadisti. Egli vuole “distruggere” tutte le strutture democratiche del Rojava e del nord della Siria, dove il Confederalismo democratico propone un modello di soluzione unica per gran parte dei conflitti in Medio-Oriente. Le donne hanno una parte preponderante in questo progetto

keep looking »
  • Privacy

    Privacy Policy

    Informativa Cookie

  • Calendario eventi

    January  2019
    Mon Tue Wed Thu Fri Sat Sun
       
      1 2 3 4 5 6
    7 8 9 10 11 12 13
    14 15 16 17 18 19 20
    21 22 23 24 25 26 27
    28 29 30 31  
  • 5×1000 ALLE DONNE AFGHANE

    Destina il 5x1000 alle donne afghane attraverso il CISDA CF: 97381410154
  • Categorie

  • Menu di accesso