OSSERVATORIO AFGHANISTAN

Dalla parte di chi non ha voce



Talebani di lotta e di governo: nuovi orizzonti

Posted on | November 16, 2018

Enrico Campofreda, dal suo blog, 14 novembre 2018
Nella frammentazione della galassia dei turbanti, nel doppiogiochismo della geopolitica, nella tattica dei veti e nelle dinamiche mai morte di amici e nemici fra le parti, l’orizzonte afghano potrà proporre versioni aggiornate di talebani di governo e di combattimento, a favore di potenze mondiali e regionali

Talebani, parliamo con Usa, non Kabul

Posted on | November 10, 2018

ANSA – MOSCA 9 novembre 2018
Talebani, parliamo con Usa, non Kabul.
Lo ha detto il capo delegazione talebana ai colloqui di Mosca

La debole democrazia: Afghanistan alle urne, non apre un seggio su tre

Posted on | October 10, 2018

Lorenzo Cremonesi corriere.it 9 ottobre 2018
Le prossime elezioni parlamentari afghane del 20 ottobre rischiano di diventare l’ennesima prova del fallimento dei tentativi di normalizzazione dopo l’invasione americana sostenuta dall’Onu seguita agli attentati dell’11 settembre 2001.
L’Afghanistan si dimostra lo specchio tragico della nostra impotenza collettiva.

Giornata internazionale della pace indetta dall’Onu

Posted on | September 21, 2018

21 settembre 2018
Samea Walid, di Rawa, interviene alla Giornata internazionale della Pace indetta dall’Onu, evento organizzato dall’Associazione Centro di Accoglienza e Promozione Culturale “Ernesto Balducci” ONLUS

Also in English version

Sedici anni di guerra in Afghanistan sono costati all’Italia 1,3 milioni di euro al giorno

Posted on | September 20, 2018

Davide Falcioni, www.fanpage.it, 10 ottobre 2018
Secondo l’Osservatorio Milex il conflitto è costato all’Italia complessivamente 7,5 miliardi di euro. I risultati? “A parte un lieve calo del tasso di analfabetismo e un modestissimo miglioramento della condizione femminile il paese è in condizioni disperate”. E i talebani controllano ancora molte aree.

Afghanistan, sussurri e grida

Posted on | September 15, 2018

I sussurri, le grida si susseguono sullo scenario politico afghano con ruoli invertiti o comunque mescolati. Alle lusinghe che il presidente Ghani continua a lanciare ai talebani, o per meglio dire a quella parte dei turbanti che l’ascolta, fa eco la voce grossa del già signore della guerra Hekmatyar. Prescelto da tempo, e proprio da Ghani, come cerimoniere della pacificazione coi fondamentalisti armati, ora Hekmatyar contesta il possibile slittamento elettorale oltre la scadenza del 20 ottobre.

keep looking »
  • Privacy

    Privacy Policy

    Informativa Cookie

  • Calendario eventi

    November  2018
    Mon Tue Wed Thu Fri Sat Sun
       
      1 2 3 4
    5 6 7 8 9 10 11
    12 13 14 15 16 17 18
    19 20 21 22 23 24 25
    26 27 28 29 30  
  • 5×1000 ALLE DONNE AFGHANE

    Destina il 5x1000 alle donne afghane attraverso il CISDA CF: 97381410154
  • Categorie

  • Menu di accesso