OSSERVATORIO AFGHANISTAN

Dalla parte di chi non ha voce



REGISTRATO A METÀ DELL’ANNO IL PIÙ ELEVATO NUMERO DI MORTI CIVILI A CAUSA DEL CONFLITTO – ULTIMI AGGIORNAMENTI UNAMA

Posted on | August 6, 2018

UNAMA, 15 luglio 2018,  trad. di Sara Sormaini
KABUL – Le ultime cifre pubblicate oggi dalla Missione di Assistenza delle Nazioni Unite in Afghanistan (UNAMA) continuano a registrare un elevato numero di perdite inflitte alla popolazione civile afghana dalle parti belligeranti

A Kabul è voglia di pace. Raid uccide capo talebano nemico di Malala

Posted on | June 18, 2018

Giuliano Battiston, Emanuele Giordana Il manifesto.it 16 giugno 2018
Afghanistan-Pakistan. Per ora la tregua tra governativi e talebani regge ma la prudenza è ancora d’obbligo Per un giorno, in Afghanistan, le armi hanno taciuto e si sono levate le voci di pace. Tanti afghani sono sorpresi: mai avrebbero immaginato di poter vedere talebani e «governativi» gli uni accanto agli altri, né che la tregua – almeno nella prima giornata – abbia davvero tenuto, un po’ ovunque nel paese. È uno stimolo a proseguire lunga la strada del negoziato.

Ghani, un futuro da talib

Posted on | June 10, 2018

Con un quadro politico che gli sfugge di mano, un orizzonte sicurezza devastato da cinque mesi fitti di attentati, un panorama sociale altrettanto tragico nonostante le ipotesi economiche derivanti dal progetto Tapi, l’unico che spende a suo favore nella campagna elettorale, il presidente afghano Ghani prova a non finire stritolato come il classico vaso di coccio.

Afghanistan, ultimo fronte: il massacro degli sciiti dietro la guerra Isis-Taliban

Posted on | June 10, 2018

Il rapporto del Dipartimento di Stato americano: in aumento gli attacchi ai luoghi di culto. La comunità ritenuta responsabile dai jihadisti di avere inviato propri uomini a combattere il Califfato in Iraq e in Siria

Tribunale dei Popoli ritiene la Turchia colpevole di violazione della legislazione internazionale

Posted on | May 25, 2018

Uikionlus 24 maggio 2018
Lo Stato turco viene ritenuto colpevole per aver negato il diritto internazionale all’autodeterminazione del popolo curdo. Il Tribunale Permanente dei Popoli (PPT) ha emanato il suo verdetto sulla Turchia giovedì al Parlamento Europeo a Bruxelles. PPT Resolution EN 24052018

Turchia, kurdi e le elezioni autoritarie

Posted on | May 23, 2018

Enrico Campofreda dal suo Blog 23 maggio 2018
A un mese dalle elezioni politiche e presidenziali turche l’opposizione kurda è mobilitata a divulgare i tre terribili anni di repressione che hanno colpito suoi attivisti e la popolazione e a riorganizzare il partito (Hdp) per la resistenza elettorale, soprattutto nel sud-est del Paese. L’opposizione democratica cerca di tenere aperti sia propri canali di presenza sul territorio e nelle istituzioni, sia di tessere relazioni con altre forze politiche.

  • Privacy

    Privacy Policy

    Informativa Cookie

  • Calendario eventi

    August  2018
    Mon Tue Wed Thu Fri Sat Sun
       
      1 2 3 4 5
    6 7 8 9 10 11 12
    13 14 15 16 17 18 19
    20 21 22 23 24 25 26
    27 28 29 30 31  
  • 5×1000 ALLE DONNE AFGHANE

    Destina il 5x1000 alle donne afghane attraverso il CISDA CF: 97381410154
  • Categorie

  • Menu di accesso