OSSERVATORIO AFGHANISTAN

Dalla parte di chi non ha voce



Il martirio di Avrin

Posted on | February 8, 2018

Avril Masoum, globalist, 30 gennaio 2018
Avrin era una giornalista curda; è stata uccisa dai turchi mentre raccontava il dramma di Afrin

Erdoğan in Italia: continua il suo “tour europeo della rinascita”

Posted on | February 8, 2018

di Cristoforo Spinella, Reset, 6 febbraio 2018
L’Italia ha forti interessi economici in Turchia, Roma è il terzo partner commerciale in assoluto di Ankara, con un interscambio che lo scorso anno ha sfiorito i 20 miliardi di dollari. “I rapporti tra Turchia e Italia sono eccellenti”, ha assicurato ripetutamente il ‘Sultano’.

Erdoğan incontra Francesco

Posted on | February 7, 2018

di Enrico Campofreda, dal suo blog, 5 febbraio 2018
Erdoğan è sbarcato a Roma come il più potente dei Presidenti, per incontrare i rappresentanti della Città del Vaticano e dello Stato Italiano. Dei colloqui si saprà poco nell’immediato, visto che il protocollo non ha previsto né conferenze stampa né tantomeno presenze di giornalisti.

La Turchia avanza sui curdi di Afrin e le grandi potenze osservano.

Posted on | January 23, 2018

Il Foglio, 23 gennaio 2018, di Adriano Sofri Così la guerra al confine infiamma quella fra esercito turco e curdi del Pkk. Fra i nomi che gli aggressori danno alle loro operazioni guerresche quello che la Turchia di Erdogan ha dato all’offensiva contro l’enclave curdo-siriana di Afrin resterà memorabile per impudenza e ovvietà: “Ramo d’olivo”. […]

Turchia, nuova offensiva contro le milizie curde in Siria. Erdogan: “Schiacceremo chiunque si oppone”. Il timore degli Usa.

Posted on | January 22, 2018

Il Fatto Quotidiano, 21 gennaio 2018 Denominata “Ramo d’olivo”, ha preso il via la missione dell’esercito di Ankara: i bombardamenti si concentrano su Afrin, la città nel nord-ovest della Siria controllata dal 2012 dagli uomini delle Ypg, le milizie legate al partito curdo Pyd e sostenute dagli Usa. Colloqui tra Russia e Stati Uniti, che […]

Curdi in Turchia: la lotta delle donne fra giornalismo e jineologia

Posted on | November 9, 2017 Curdi-in-Turchia-la-lotta-delle-donne-fra-giornalismo-e-jineologia-1024x679-599x275

Francesco Brusa Uikionlus 7 november 2017
“Abbiamo sempre considerato la speranza più importante della vittoria. Ma ora, alcune nostre battaglie, le stiamo vincendo” Così si esprime nell’intervista Ceren Karlıdaĝ, giornalista, femminista, tra le protagoniste dell’esperienza della rivista Sujin Gazete. Sujin Gazete è un collettivo di informazione con un orientamento esplicitamente femminista. Cosa significa essere “femminista” in un contesto come quello dove abitate?” Trovandoci nel contesto mediorientale, abbiamo dovuto reinterpretare il femminismo. Per noi è doveroso partire da questo assunto: il femminismo è la “ribellione delle donne”, nel senso che consiste nella presa di coscienza di come la donna sia stata e sia ancora un soggetto oppresso, e il movimento si pone quindi come la prima ribellione delle donne nella storia.

keep looking »
  • Calendario eventi

    February  2018
    Mon Tue Wed Thu Fri Sat Sun
       
      1 2 3 4
    5 6 7 8 9 10 11
    12 13 14 15 16 17 18
    19 20 21 22 23 24 25
    26 27 28  
  • 5×1000 ALLE DONNE AFGHANE

    Destina il 5x1000 alle donne afghane attraverso il CISDA CF: 97381410154
  • Categorie

  • Menu di accesso