OSSERVATORIO AFGHANISTAN

Dalla parte di chi non ha voce



Tribunale irakeno ordina l’arresto di funzionari curdi pro indipendenza.

Posted on | October 12, 2017

AsiaNews.it, 12 ottobre 2017 Il provvedimento riguarda un gruppo di ufficiali coinvolti nelle operazioni di supervisione del voto. Il referendum è “contrario alle direttive dell’Alta corte federale”. Per i curdi la vittoria del “sì” conferisce il mandato pre trattare la secessione. Per Baghdad è un voto senza valore e in contrasto con la Costituzione. Baghdad […]

“DONNE PER IL CAMBIAMENTO” –TERZA TAVOLA ROTONDA

Posted on | July 13, 2017

AHRAM, 2 luglio 2017 La terza tavola rotonda “La donna per il cambiamento” si è tenuta il 29 giugno 2017 a Radio Salam ed è stata trasmessa lunedì 3 luglio 2017. Questa tavola rotonda fa parte della campagna “Donne per il cambiamento”, lanciata da Cospe, Hawca e Cshrn con l’obiettivo di promuovere i diritti umani, […]

Invito per Osservatori Internazionali al Referendum del 16 Aprile in Turchia

Posted on | April 5, 2017 hayir-599x275

Uiki, Ufficio d’informazione del Kurdistan in Italia.
Il 16 Aprile 2017 si svolgerà il referendum per le modifiche costituzionali per costruire un “sistema presidenziale” in Turchia. Questo referendum ha la massima importanza per il futuro della istituzioni democratiche in Turchia.

UIKI: Comunicato Stampa

Posted on | November 4, 2015 logo-UIKI-2-551x275

dal sito di UIKI, 3 novembre 2015
Il 1° novembre si sono svolte in Turchia le elezioni legislative a cui ha partecipato una delegazione di 55 osservatori indipendenti italiani che sono stati nelle provincie di Diyarbakir, Sirnak, e Urfa.

Turchia, perché Erdogan ha stravinto il voto della paura

Posted on | November 2, 2015 uiki-Logo-02

dal sito UIKI, 1 Novembre 2015
Può non piacere ma la vittoria di Erdogan fa comodo anche agli Stati Uniti, all’Europa, alla Nato, che non lo amano ma si chiedono anche loro timorosi non meno dei turchi: qual è l’alternativa in un Medio Oriente disgregato e di fronte a ondate di rifugiati? Ed ecco la risposta: un Raìs ancora più potente sul Bosforo a fare la guardia alle nostre paure.

L’HDP riesce di nuovo a entrare in parlamento con 59 deputati tra cui 24 donne

Posted on | November 2, 2015 hdp4-599x275

dal sito UIKI, 1 Novembre 2015
L’HDP invece nonostante la repressione ha di nuovo superato la soglia del 10% e è entrato in parlamento. Attualmente è l’unica forza in Turchia che ha dichiarato che la pace e la democrazia sono le sue più alte priorità.

keep looking »
  • Calendario eventi

    December  2017
    Mon Tue Wed Thu Fri Sat Sun
       
      1 2 3
    4 5 6 7 8 9 10
    11 12 13 14 15 16 17
    18 19 20 21 22 23 24
    25 26 27 28 29 30 31
  • 5×1000 ALLE DONNE AFGHANE

    Destina il 5x1000 alle donne afghane attraverso il CISDA CF: 97381410154
  • Categorie

  • Menu di accesso