OSSERVATORIO AFGHANISTAN

Dalla parte di chi non ha voce



Non vogliono che Öcalan comunichi con la gente

Posted on | September 16, 2018

Il deputato di HDP di Urfa Ömer Öcalan ha affermato: “ Questo è un periodo abbastanza critico per i curdi. Non vogliono in nessun modo che Öcalan comunichi con la sua gente.Questo deve finire”. Il deputato di Urfa di Hdp e nipote del leader curdo Abdullah Öcalan ha dichiarato: ” La lotta e le acquisizioni del popolo curdo in tutte le quattro parti del Kurdistan, sono la principale ragione per cui lo Stato turco ha aggravato l’isolamento imposto a Öcalan. Questo danneggia sia i curi che lo Stato turco.”

L’Autonomia democratica rispetto allo Stato Nazione è una nuova forma di internazionalismo

Posted on | August 6, 2018

Duran Kalkan, Uiki, 12 agosto 2018,
Come possiamo intendere l’autonomia democratica o il confederalismo democratico? È un sistema specifico a livello regionale e quindi in grado di rivolgersi solo alla popolazione curda?

Libro- UN’UTOPIA CONCRETA – Lower Class Magazine

Posted on | July 22, 2018

Uikionlus.com 22 luglio 2018
«La rivoluzione in Kurdistan è importante per tutto il mondo perché mostra un’alternativa al capitalismo. Il suo significato è universale. Le curde e i curdi lottano, ma non è una lotta solo curda. È la nostra comune lotta per la pace e la democrazia».

Elezioni 24 giugno 2018: Delegazione Cisda Onlus

Posted on | July 12, 2018

Il giorno 24 giugno 2018 sei membri del Cisda hanno partecipato alle elezioni presidenziali turche nel ruolo di Osservatori Internazionali. Invitati dal Partito Democratico dei Popoli (HDP), sono stati assegnati alla provincia di Batman. Secondo il responsabile degli Osservatori Internazionali dell’HDP di Diyarbakir, nel Kurdistan turco sono stati 136 Osservatori Internazionali indipendenti, appartenenti a partiti di sinistra o organizzazioni della società civile, provenienti da 11 paesi e distribuiti in 15 province.

Cristina Cattafesta a Radio Popolare

Posted on | July 11, 2018

CristinaCattafesta a Radio Popolare: “Fare terra bruciata della solidarietà internazionale, credo sia stato proprio un messaggio”.
L’hanno caricata su una macchina e l’hanno portata subito in un posto di polizia. Il suo primo colloquio l’ha avuto il giorno dopo in cui le hanno spiegato le motivazioni del fermo, trascorsa la notte in una cella.
Le hanno immediatamente sequestrato il telefono.

Elezioni in Turchia – Il diario di viaggio lasciato a metà

Posted on | July 8, 2018

Da meltingpot.org, 7 luglio 2018
Racconto di un Osservatore Internazionale Cisda alle elezioni presidenziali nel Kurdistan turco

keep looking »
  • Privacy

    Privacy Policy

    Informativa Cookie

  • Calendario eventi

    September  2018
    Mon Tue Wed Thu Fri Sat Sun
       
      1 2
    3 4 5 6 7 8 9
    10 11 12 13 14 15 16
    17 18 19 20 21 22 23
    24 25 26 27 28 29 30
  • 5×1000 ALLE DONNE AFGHANE

    Destina il 5x1000 alle donne afghane attraverso il CISDA CF: 97381410154
  • Categorie

  • Menu di accesso