OSSERVATORIO AFGHANISTAN

Dalla parte di chi non ha voce



REGISTRATO A METÀ DELL’ANNO IL PIÙ ELEVATO NUMERO DI MORTI CIVILI A CAUSA DEL CONFLITTO – ULTIMI AGGIORNAMENTI UNAMA

Posted on | August 6, 2018

UNAMA, 15 luglio 2018,  trad. di Sara Sormaini
KABUL – Le ultime cifre pubblicate oggi dalla Missione di Assistenza delle Nazioni Unite in Afghanistan (UNAMA) continuano a registrare un elevato numero di perdite inflitte alla popolazione civile afghana dalle parti belligeranti

Afghanistan nel caos: prove di guerra civile prima delle elezioni

Posted on | July 15, 2018

Di Claudio Bertolotti per ISPIonline, 5 luglio 2018
Continua a preoccupare la situazione afghana, al secondo giorno di proteste a Maimanah, capitale della provincia di Faryab e caposaldo del gruppo di potere uzbeco, in seguito all’arresto di Nizamuddin Qaisari, comandante della forza di polizia locale: sigla sotto la quale si nasconde una milizia privata fedele al vice presidente afghano e signore della guerra Rashid Dostum, in esilio in Turchia e accusato di crimini di guerra, tortura e violenza nei confronti di avversari politici.

Palude afghana, dal futuro negato al domani possibile

Posted on | March 15, 2018

Enrico Campofreda, dal blog, 15 marzo 2018
Un’intervista a Belquis Roshan, da alcuni anni presente nella Camera Alta del Parlamento eletta come indipendente nella provincia di Farah. L’autore, in delegazione con il Cisda, l’ha incontrata a Kabul

Trump e la vecchia guerra Afghana, quale sarà la nuova strategia?

Posted on | June 29, 2017 afghanistan-trump-320x400

Reset, Giuliano Battiston, 23/6/2017
«Attualmente non stiamo vincendo in Afghanistan, ma rimedieremo il prima possibile». Così ha dichiarato il segretario alla Difesa Usa, James Mattis, in una recente audizione al Senato. Per uscirne, il presidente Donald Trump ha delegato al Pentagono le decisioni sulla nuova strategia da adottare nel Paese centro-asiatico.

Conferenza globale contro la guerra e le servitù militari, Vicenza, Presidio No Dal Molin – sabato 14 gennaio 2016

Posted on | January 6, 2017 15873331_10154412204154209_2775772229579592514_n-1

Globalproject 3 gennaio 2017

Una delle iniziative principali, nelle due settimane che accompagneranno il ritorno al Presidio No Dal Molin, si terrà sabato 14 gennaio e vedrà confrontarsi attivisti ed esperti di ogni parte del mondo sul tema della guerra e delle servitù militari.
Come dice Terzani, «se vogliamo capire il mondo in cui siamo, lo dobbiamo vedere nel suo insieme e non solo dal nostro punto di vista». Ecco, partiamo dal nostro punto di vista per metterlo accanto agli altri e trovare le parole giuste, valide per tutti, che possano finalmente contrastare le politiche di morte e di distruzione.
Interventi dal vivo e in web conference.

Afghanistan: Usa chiudono carcere Bagram

Posted on | December 10, 2014 277864de31612f6db711c7148faa175a

Redazione ANSA NEW YORK 10 dicembre 2014
Pentagono, non abbiamo più detenuti nel Paese.

keep looking »
  • Privacy

    Privacy Policy

    Informativa Cookie

  • Calendario eventi

    August  2018
    Mon Tue Wed Thu Fri Sat Sun
       
      1 2 3 4 5
    6 7 8 9 10 11 12
    13 14 15 16 17 18 19
    20 21 22 23 24 25 26
    27 28 29 30 31  
  • 5×1000 ALLE DONNE AFGHANE

    Destina il 5x1000 alle donne afghane attraverso il CISDA CF: 97381410154
  • Categorie

  • Menu di accesso