OSSERVATORIO AFGHANISTAN

Dalla parte di chi non ha voce



Afghanistan, non c’è solo l’oppio: ecco come l’Occidente finanzia l’Isis

Posted on | June 10, 2018

Come si finanzia lo Stato islamico in Afghanistan è un problema di fondamentale importanza. E interrompere il flusso di denaro è un obiettivo centrale. Molti ritengono che i gruppi terroristi si finanzino, almeno in Afghanistan, esclusivamente con i proventi dell’oppio. Un commercio molto florido cui aggiungono i ricavi delle attività criminali più disparate. Ma c’è un elemento strategico molto sottovalutato e che invece sta assumendo connotati molto rilevanti: il talco.

Afghanistan, ultimo fronte: il massacro degli sciiti dietro la guerra Isis-Taliban

Posted on | June 10, 2018

Il rapporto del Dipartimento di Stato americano: in aumento gli attacchi ai luoghi di culto. La comunità ritenuta responsabile dai jihadisti di avere inviato propri uomini a combattere il Califfato in Iraq e in Siria

Afrin all’ombra delle elezioni

Posted on | May 21, 2018

Uikionlus.com 20 maggio 2018
Le intenzioni a lungo termine di Erdogan sono per una modifica della demografia della regione. La Turchia che prima della sua occupazione ad Afrin ha occupato la regione di Jarablus, Azez, Mare fino a Al-Bab insieme al cosiddetto ESL, non ha lasciato incolume un singolo villaggio curdo e ha scacciato tutti gli oppositori curdi, turkmeni, armeni e arabi. Ha portato in questa regione l’ESL da tutta la Siria, le sue famiglie, siriani fuggiti in Turchia e propri sostenitori. Forse non è riuscita a turchizzare questa regione ma evidente l’ha “erdoganizzata‘ e ‚Akpizzata‘. Questa regione ora è piena di sostenitori dell’AKP e di Erdoğan. I pochi curdi e altri oppositori sono costretti a rimanere in silenzio. un maggiore sostegno per le forze democratiche della Turchia, che nonostante la forte repressione non si sono ancora arrese, può rappresentare una protezione contro la spregevole politica statale e continuare a denunciare le devastazioni e i saccheggi. Le elezioni del 24 giugno andrebbero considerate in questo contesto.

Decine di ragazze mancano da Afrin

Posted on | March 26, 2018

ReteKurdistan, 31 Marzo 2018
Secondo quanto riferito da una madre, che nella Efrîn occupata è alla ricerca della sua figlia 14enne, dozzine di ragazze sono in prigionia turca. Evidentemente le giovani donne stanno subendo lo stesso destino delle donne di Şengal.

Abbiamo lottato per la nostra democrazia. Ora la Turchia vuole distruggerla.

Posted on | January 30, 2018

Nujiin Derik (Comandante delle YPJ (Women Protection Unit) ad Afrin, Siria) “The New York Times” 29 gennaio 2018
Io e le mie compagne e compagni delle YPJ (Women Protection Unit) e YPG (People’s Protection Unit) ci siamo battuti per anni con tutte le nostre forze per far sì che lo Stato Islamico rimanesse fuori dalla regione autonoma della Siria conosciuta con il nome di Rojava. Abbiamo tollerato gli attacchi da parte della Turchia ed evitato di rispondere al fuoco anche dopo che erano morti dei civili, per non fornire alcun pretesto per questa invasione.
Ma, nonostante questo, Erdogan ha deciso di far partire attacchi aerei e mandare carri armati e truppe in quest’area, che è stata un’isola di relativa pace nel nostro paese sconvolto dalla guerra.

Trump e la vecchia guerra Afghana, quale sarà la nuova strategia?

Posted on | June 29, 2017 afghanistan-trump-320x400

Reset, Giuliano Battiston, 23/6/2017
«Attualmente non stiamo vincendo in Afghanistan, ma rimedieremo il prima possibile». Così ha dichiarato il segretario alla Difesa Usa, James Mattis, in una recente audizione al Senato. Per uscirne, il presidente Donald Trump ha delegato al Pentagono le decisioni sulla nuova strategia da adottare nel Paese centro-asiatico.

keep looking »
  • Privacy

    Privacy Policy

    Informativa Cookie

  • Calendario eventi

    August  2018
    Mon Tue Wed Thu Fri Sat Sun
       
      1 2 3 4 5
    6 7 8 9 10 11 12
    13 14 15 16 17 18 19
    20 21 22 23 24 25 26
    27 28 29 30 31  
  • 5×1000 ALLE DONNE AFGHANE

    Destina il 5x1000 alle donne afghane attraverso il CISDA CF: 97381410154
  • Categorie

  • Menu di accesso