OSSERVATORIO AFGHANISTAN

Dalla parte di chi non ha voce



Ankara si prepara alle elezioni comunali: arresti di massa di oppositori. Erdogan minaccia la destituzione di sindaci

Posted on | October 14, 2018

Nick Brauns Jungewelt Uikionlus 11 ottobre 2018
In Turchia è partita una nuova ondata di arresti di politici curdi e della sinistra, di attivisti e giornalisti. Finora sono stati arrestati circa 100 dei banditi, tra cui numerosi iscritti e funzionari del Partito Democratico dei Popoli (HDP) di sinistra e della sua organizzazione sorella attiva a livello di politica comunale. L’ “ondata di pulizie” sarebbe riconducibile alla “denuncia anonima di una singola persona« che si sentirebbe »disturbata« dalle attività politiche e giornalistiche degli arresti, ha riferito l’agenzia stampa curda Firat con riferimento a indicazioni di provenienza istituzionale.

Afghanistan, sussurri e grida

Posted on | September 15, 2018

I sussurri, le grida si susseguono sullo scenario politico afghano con ruoli invertiti o comunque mescolati. Alle lusinghe che il presidente Ghani continua a lanciare ai talebani, o per meglio dire a quella parte dei turbanti che l’ascolta, fa eco la voce grossa del già signore della guerra Hekmatyar. Prescelto da tempo, e proprio da Ghani, come cerimoniere della pacificazione coi fondamentalisti armati, ora Hekmatyar contesta il possibile slittamento elettorale oltre la scadenza del 20 ottobre.

REGISTRATO A METÀ DELL’ANNO IL PIÙ ELEVATO NUMERO DI MORTI CIVILI A CAUSA DEL CONFLITTO – ULTIMI AGGIORNAMENTI UNAMA

Posted on | August 6, 2018

UNAMA, 15 luglio 2018,  trad. di Sara Sormaini
KABUL – Le ultime cifre pubblicate oggi dalla Missione di Assistenza delle Nazioni Unite in Afghanistan (UNAMA) continuano a registrare un elevato numero di perdite inflitte alla popolazione civile afghana dalle parti belligeranti

La Marcia della Pace è giunta a Kabul

Posted on | June 18, 2018

Tio.ch 18 giugno 2018
I partecipanti hanno raggiunto la capitale afghana dopo avere percorso 700 km in 38 giorni

Tribunale dei Popoli ritiene la Turchia colpevole di violazione della legislazione internazionale

Posted on | May 25, 2018

Uikionlus 24 maggio 2018
Lo Stato turco viene ritenuto colpevole per aver negato il diritto internazionale all’autodeterminazione del popolo curdo. Il Tribunale Permanente dei Popoli (PPT) ha emanato il suo verdetto sulla Turchia giovedì al Parlamento Europeo a Bruxelles. PPT Resolution EN 24052018

Turchia, kurdi e le elezioni autoritarie

Posted on | May 23, 2018

Enrico Campofreda dal suo Blog 23 maggio 2018
A un mese dalle elezioni politiche e presidenziali turche l’opposizione kurda è mobilitata a divulgare i tre terribili anni di repressione che hanno colpito suoi attivisti e la popolazione e a riorganizzare il partito (Hdp) per la resistenza elettorale, soprattutto nel sud-est del Paese. L’opposizione democratica cerca di tenere aperti sia propri canali di presenza sul territorio e nelle istituzioni, sia di tessere relazioni con altre forze politiche.

keep looking »
  • Privacy

    Privacy Policy

    Informativa Cookie

  • Calendario eventi

    October  2018
    Mon Tue Wed Thu Fri Sat Sun
       
    1 2 3 4 5 6 7
    8 9 10 11 12 13 14
    15 16 17 18 19 20 21
    22 23 24 25 26 27 28
    29 30 31  
  • 5×1000 ALLE DONNE AFGHANE

    Destina il 5x1000 alle donne afghane attraverso il CISDA CF: 97381410154
  • Categorie

  • Menu di accesso