OSSERVATORIO AFGHANISTAN

Dalla parte di chi non ha voce



Gli Stati Uniti non hanno mai lanciato tante bombe in Afghanistan come nel 2018

Posted on | November 16, 2018

Niall McCarthy, Forbes, 13 novembre 2018
Il mese scorso, l’ ONU ha annunciato che il numero di vittime civili nei primi nove mesi del 2018 è stato più alto che in qualsiasi anno da quando ha iniziato a documentarle nel 2009.

Non solo singoli attacchi, ma una strategia politica

Posted on | November 16, 2018

Özgür Pirr Tirpe intervistato da Bernd Machielski, Rete Kurdistan, 7 novembre 2018.
Sui recenti attacchi della Turchia contro l’amministrazione autonoma della Siria del nord in Rojava e il ruolo dell’imperialismo tedesco. Un colloquio con Özgür Pirr Tirpe.

Talebani, parliamo con Usa, non Kabul

Posted on | November 10, 2018

ANSA – MOSCA 9 novembre 2018
Talebani, parliamo con Usa, non Kabul.
Lo ha detto il capo delegazione talebana ai colloqui di Mosca

AFGHANISTAN. USA E TALEBANI SI INCONTRANO A DOHA PER UNA “RITIRATA ONOREVOLE”.

Posted on | July 29, 2018

Notizie Geopolitiche, di Enrico Oliari, 28 luglio 2018 Tagliato fuori ancora una volta il governo di Kabul. Non ci riuscirono i sovietici a piegare l’Afghanistan, con una guerra che dal 1979 al 1989 è costata da una parte 44mila morti, 80mila dall’atra (Mujaheddin) e quasi 2 milioni di civili uccisi. Non ci sono riusciti oggi […]

La Turchia si libera dell’emergenza, non dell’ingerenza

Posted on | July 21, 2018

Enrico Campofreda dal suo Blog 17 luglio 2018
Il presidenzialismo assolutista studiato, cercato, ottenuto da Recep Erdoğan con l’ostinazione e il trasformismo con cui ha scioccato il mondo, mette ai suoi piedi tutti i settori del Paese. In questi giorni in cui si prepara un decreto di uscita dall’emergenza post golpe (rinnovata per sette volte nel corso di due anni), ne giungono altri riguardanti gangli economico-finanziari, istituzioni militari e culturali, tutti posti sotto strettissima ‘osservazione’.

Il Summit NATO e il futuro della guerra in Afghanistan

Posted on | July 17, 2018

ISPI  Claudio Bertolotti 13 luglio 2018
Tra i temi sul tavolo, non il principale ma certamente quello che tiene vincolata la NATO da ormai 18 anni, è la guerra in Afghanistan e l’impegno per il futuro dell’Alleanza con il governo di Kabul. L’AFGHANISTAN RIMANE NELL’AGENDA DELLA NATO FINO AL 2024. Molto soddisfatto il governo afghano, presente a Bruxelles con i due massimi rappresentanti – il presidente Ashraf Ghani e il primo ministro esecutivo Abdullah Abdullah –, che ottiene molto: il rinnovo fino al 2024 del sostegno economico all’Afghanistan.

keep looking »
  • Privacy

    Privacy Policy

    Informativa Cookie

  • Calendario eventi

    December  2018
    Mon Tue Wed Thu Fri Sat Sun
       
      1 2
    3 4 5 6 7 8 9
    10 11 12 13 14 15 16
    17 18 19 20 21 22 23
    24 25 26 27 28 29 30
    31  
  • 5×1000 ALLE DONNE AFGHANE

    Destina il 5x1000 alle donne afghane attraverso il CISDA CF: 97381410154
  • Categorie

  • Menu di accesso