Diritti umani

16 Febbraio a Roma: Libertà per Ocalan e per tutte e tutti i prigionieri politici & Difendiamo il Rojava per la libertà e la pace in Medio Oriente – Adesioni
Afghanistan: Amnesty International sollecita protezione per i difensori dei diritti umani
PRIMUM VIVERE, CONTANO LE PERSONE, CONTA L'UMANITÁ
DOPO L'ACCORDO CON I TALEBANI Afghanistan, Selay Gheffar: "I diritti delle donne non interessano a nessuno".
I Am the Revolution - Perché dovremmo guardare questo film?
La stretta sulla residenza è uno dei problemi del decreto sicurezza
Lucano: «Una buona notizia in un periodo di amarezza»
Si ricomincia dai taleban sul corpo delle donne
Dentro o fuori: l'isolamento deve essere spezzato
I AM THE REVOLUTION
Talebani in marcia verso il governo, tremano le donne
La lettera da Leyla Guven: Tutte le donne del mondo devono dire basta al fascismo, basta alla dittatura!
L’unica alternativa all’inerzia dell’Europa è lo sciopero della fame a tempo indeterminato
“Siamo tutte prigioniere in questo Paese”. Perché l’Afghanistan è ancora considerato il luogo peggiore al mondo per essere una donna.
LA POLIZIA TURCA ARRESTA DONNE IN SCIOPERO DELLA FAME A BATMAN E DIYARBAKIR
PREMIO NOBEL DELLA PACE A RIACE: IL SIMBOLO DELL’ACCOGLIENZA E DELL’INCLUSIONE CHE VOGLIAMO
DALL’AFGHANISTAN ALL’EUROPA, STESSA VIOLAZIONE
URGENTE RICHIESTA DI SOLIDARIETÀ
AFGHANISTAN, MOLESTIE E ABUSI: LO SCANDALO TRAVOLGE IL CALCIO FEMMINILE.
JINWAR, IL VILLAGGIO DELLE DONNE NEL KURDISTAN SIRIANO APRE I BATTENTI
AUMENTA LA VIOLENZA CONTRO LE DONNE NEL KURDISTAN DEL NORD
LA POLITICA CARCERARIA DELLO STATO TURCO: 437 PRIGIONI, 260.000 DETENUTI
ROJAVA: IL VILLAGGIO DELLE DONNE JINWAR APRIRÀ IL 25 NOVEMBRE
HERAT: PARLA UNA MADRE CHE NON HA “ALTRA SCELTA” SE NON QUELLA DI VENDERE LA FIGLIA DI 6 ANNI
DOVE STA IL CONFLITTO
GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO LA VIOLENZA SULLE DONNE. UN LIBRO
LA RESISTENZA DI KOBANE NON MORIRÀ MAI – MEMORIA DI UNA COMBATTENTE DELLE YPJ
CONDANNIAMO LA DECISIONE DI PREVEDERE RICOMPENSE IN DENARO FINALIZZATE ALL’ELIMINAZIONE DEI COMBATTENTI PER LA LIBERTÀ CURDI
CERCASI SPONSOR PER UN PROGETTO DI REINSERIMENTO SOCIALE DELLE DONNE MALTRATTATE IN AFGHANISTAN
GINEOLOGIA PRESENTAZIONE DELL’OPUSCOLO
MALALAI JOYA: LE CORAGGIOSE DONNE DEL KURDISTAN SONO UNA FONTE D’ISPIRAZIONE
BOMBE E SIGNORI DELLA GUERRA, IL VOTO IN AFGHANISTAN VISTO DALLE DONNE
RISOLUZIONE FINALE DELLA 1° CONFERENZA INTERNAZIONALE DELLE DONNE “REVOLUTION IN THE MAKING”
CONFERENZA DELLE DONNE: “REVOLUTION IN THE MAKING”
AFGHANISTAN: I BAMBINI PAGANO IL PREZZO PIÙ ALTO DELLA GUERRA
GIORNATA INTERNAZIONALE DELLA PACE INDETTA DALL’ONU
TUTTA LA MIA VITA È STATA UNA LOTTA
AFGHANISTAN: VITE VISTA BARATRO
REVOLUTION IS THE MAKING
GIUSTIZIA PACE E AMBIENTE CON I MIGRANTI.
CLINICA RAWA PER LE DONNE E I BAMBINI DI WOLOS DARA
L’AUTONOMIA DEMOCRATICA RISPETTO ALLO STATO NAZIONE È UNA NUOVA FORMA DI INTERNAZIONALISMO
"VOGLIO POTENZIARE IL RUOLO DELLE DONNE AFGHANE": UN’AVVOCATA IN UNA MISSIONE SOLITARIA
LA LIBERTÀ DELLE DONNE A ŞENGAL È LA LIBERTÀ DELL’UMANITÀ
TURCHIA, "TERRORISMO" ACCADEMICO E INFORMATIVO
SVEZIA, UN’ATTIVISTA HA BLOCCATO UN AEREO SWEDAVIA PER IMPEDIRE LA DEPORTAZIONE DI UN AFGHANO
NUOVA DICHIARAZIONE CONTRO L’ISOLAMENTO IMPOSTO A ÖCALAN
LE DONNE AFGANE SONO STATE TRADITE DA CHI DOVEVA LIBERARLE
A KABUL LA RESISTENZA SI FA ARTE: COSÌ ATTORI E WRITERS SI RIAPPROPRIANO DEGLI SPAZI PUBBLICI.
SULTAN E HALIMA, COSTRETTI A FUGGIRE DAL GIRO DI VITE DEL VIMINALE.
TURCHIA, AVVOCATI SOTTO TORCHIO: LA PRESSIONE INTERNAZIONALE NON BASTA
CRISTINA CATTAFESTA A RADIO POPOLARE
Afghanistan, la metà dei bambini (3,7 milioni) è fuori dalla scuola a causa del conflitto
Curdi: storia di Nurcan, donna e giornalista perseguitata in Turchia.
Donne e bambini: le vittime e le voci della speranza in Afghanistan.
Il programma per la protezione dei diritti delle donne promosso da HAWCA e il Legal Aid Center in favore delle donne vittime di violenza
Hambastagi, il partito di lotta che sogna il governo
Le YPJ non sono cadute dal cielo
Essere una donna è... molto difficile.
Joya: «In Afghanistan la pace Usa è la guerra»
Rifondazione Comunista ha incontrato Malalai Joya, esempio di lotta per la pace nell’Afghanistan occupato.
"Una donna tra i Signori della guerra"... Quando la resistenza diventa un fatto di donne
Tribunale Permanente dei Popoli sezione Turchia dichiara la decisione il 24 maggio a Brussel
Incontro con Malalai Joya a Torino
La giornalista afghana che sfida i talebani
Demirtaş: non mi aspetto giustizia da questa corte.
Dolore e Stigma: la duplice tragedia delle giovani vedove afghane
Richiesta di protezione internazionale per il ritorno della popolazione ad Afrin
Tra le giornaliste curde che sfidano il regime turco: «Erdogan non spegnerà la voce delle donne»
Una voce fuori dai cori...
Afghanistan: sguardo di donne
Arriva a Verbania Malalai Joya, l’attivista afgana in prima linea contro i “signori della guerra”.
Compleanno amaro per Taibeh, con l’ansia di essere espulsa in Afghanistan
“La più grande balla del secolo”
L’8 Marzo di Malalai in Germania a fianco delle donne Curde
Nessun Rifugio in Afghanistan
Afghanistan, sopravvivere ma soprattutto resistere. Di ritorno da un viaggio a Kabul.
Dalla parte dei popoli indigeni incontro con Victoria Tauli-Corpuz e Francinara Baré
Filippine: Victoria Tauli-Corpuz e altri difensori dei diritti umani accusati di far parte di organizzazioni terroriste
JIN TV: una televisione autonoma di donne – internazionale e indipendente
“Orchestra progress” evento speciale al film festival Sguardi altrove
Alle donne del mondo: trasformiamo il XXI secolo nell'era della libertà delle donne!
Da Jinwar, il villaggio delle donne libere in Rojava vi inviamo molta forza di donne e solidarietà per l'8 marzo!
Ostacoli giuridici impediscono alle donne di ottenere giustizia
AFGHANISTAN… PER DOVE…
8 MARZO: difendere AFRIN è difendere la rivoluzione delle donne
Afghanistan protezione dei civili nei conflitti armati rapporto annuale 2017
Il Tribunale Permanente dei Popoli (TPP) a Parigi, 15-16 marzo 2018: Sessione sulla Turchia e sul popolo curdo
Diritti umani: sotto attacco chi difende i migranti.
Il sentiero di Meena è la via dell'emancipazione dall'occupazione e dal dispotismo fondamentalista!
L'esperimento più radicale al mondo sui diritti delle donne
Trento approva mozione sulla protezione dei difensori dei diritti umani
In Afghanistan, chi proteggerà i civili?
Solleviamoci per Afrin: difendiamo la Rivoluzione delle donne in Rojava!
Kabul, la corsa al primato del terrore
Afghanistan, piccoli galeotti
Violenza, matrimoni forzati di minori, abusi: quello che le donne afghane subiscono
Una capra e un pistillo di zafferano: la strada (difficile) per uscire dalla segregazione
L’Europa rispedisce gli afghani nel pericolo
Una donna avvocato a Kabul

A cura del

CISDA

COORDINAMENTO ITALIANO SOSTEGNO DONNE AFGHANE Onlus
Via dei Transiti 1 - 20127 Milano
Codice Fiscale 97381410154

Copyright © Osservatorio Afghanistan 2020
facebook_page_plugin