OSSERVATORIO AFGHANISTAN

Dalla parte di chi non ha voce



I corsi di alfabetizzazione di RAWA – Relazione del 2017

|

Posted on | December 10, 2017

7 dicembre 2017

BREVE RELAZIONE DI RAWA SUI CORSI DI ALFABETIZZAZIONE ISTITUITI NELLE PROVINCE PIÙ REMOTE DELL’AFGHANISTAN SOSTENUTI DAL CISDA E DA DONATORI PRIVATI.

Un dei progetti importanti di RAWA sono i corsi di alfabetizzazioni per bambine e bambini per donne e ragazze analfabete. Sebbene le attività all’interno dell’Afghanistan siano clandestine e limitate a causa del comportamento prevenuto e brutale dei fondamentalisti, Rawa gestisce con successo scuole e corsi di alfabetizzazione a domicilio. Sono anche stati avviati circoli per donne e ragazze in cui si discute sui diritti delle donne, sulla necessità della resistenza ai fondamentalisti, dell’istruzione e della partecipazione sociale, oltre che sui principi della democrazia e delle libertà civili, e infine sui modi per risolvere la questione afghana, rispettando i diritti umani e delle donne in Afghanistan.
Di seguito viene illustrato il lavoro svolto in quest’ultimo anno riportando le testimonianze di donne che con grande fatica frequentano i corsi. [NdR]

I Corsi di Alfabetizzazione sono partiti ormai da sei mesi. Molte donne frequentano regolarmente e hanno fatto enormi progressi negli ultimi mesi grazie al loro entusiasmo e al duro lavoro duro.
Le insegnanti stanno lavorando con dedizione per aiutare le donne, non solo a leggere e a scrivere ma anche ad accrescere la consapevolezza sulle questioni politiche e sociali della loro realtà.
Inizialmente le iscrizioni sono state 105, ma fine corso le donne sono rimaste in 87, di queste 73 frequentano il corso con regolarità e le altre in modo saltuario. La ragione delle difficoltà a frequentare per molte di queste donne è dovuta ai pesanti lavori di casa a dover accudire i bambini e agli altri problemi domestici.
Zarmina, ad esempio, che ha 21 anni, frequentava regolarmente il corso per due mesi, poi ha avuto due gemelli e i bambini e la casa occupano tutto il suo tempo.
Tahira che ha 45 anni, è un caso raro perché lavora in città come cameriera e partecipa al corso solo quando riesce a tornare a casa presto dopo un lungo viaggio dalla città.
Quasi tutte queste donne hanno difficoltà simili se non peggiori.
Amina, una delle studentesse del corso, dice: “Ho 16 anni. Ho trascorso la maggior parte della mia vita in Pakistan e sono tornato in Afghanistan alcuni anni fa. Ho frequentato una Madrassa in Pakistan, ma la mia famiglia non mi ha permesso di continuare. Quando sono tornata lo volevo andare in una scuola, ma i miei zii non me lo hanno permesso. Mia madre era d’accordo con me ma aveva paura dei suoi fratelli e non è riuscita a convincerli. I miei zii mi hanno minacciato di decapitarmi se fossi uscita dalla mia casa “.
Amina continua: “Quando ho sentito parlare di questo corso, ho registrato rapidamente il mio nome. I miei zii non scopriranno che frequento questo corso perché è vicino alla nostra casa. Amo questo corso spero che continui in modo da poter venire qui per imparare anche se non posso frequentare la scuola. Almeno avrò un’istruzione”.
Yasamin, un’altra studentessa dice: “Ho studiato fino alla terza ma poi la mia famiglia non mi ha permesso di continuare, in particolare mio zio più anziano. Nella nostra famiglia nessuno può lasciare la casa senza il suo permesso, non parliamo poi per andare a scuola. Un giorno, ho sentito che parecchie donne erano venute da Kabul per istituire un corso di alfabetizzazione. Esse incoraggiavano le ragazze a studiare e a registrare i loro nomi per partecipare al corso. Ho pregato mia madre di permettermi di iscrivermi e finalmente mi ha dato il permesso. Ho imparato molto in questi sei mesi e non solo a leggere e a scrivere ma anche su altri argomenti di cui non avevo mia sentito parlare. Adesso posso leggere facilmente giornali e riviste aiutare mia sorella e mio fratello più piccoli nei loro compiti. Ringrazio le persone che hanno fatto questo corso e mi hanno permesso di raggiungere questo obiettivo”.
Zainab è sposata per sei anni e vive in estrema povertà, tuttavia, è venuta regolarmente al corso per imparare a leggere e a scrivere Suo marito fa l’operaio, ma dà molta importanza all’istruzione, e incoraggia la moglie a studiare. Sei mesi fa, Zainab ha tenuto una penna in mano per la prima volta, adesso legge e scrive fluentemente.
Husun Zeba, l’insegnante, afferma: “Abbiamo avuto più di cento iscrizioni all’inizio, ma a causa dell’oppressione che subiscono le donne in questa società il numero è diminuito e la frequenza non è così regolare. Queste donne devono prendersi cura dei loro figli e eseguire decine di altri compiti a casa. Nonostante queste difficoltà, il 70% delle iscritte ha frequentato il corso e ora può leggere e scrivere. Siamo molto felici e orgogliose di questo risultato “.
Disse Maimoona, un’altra insegnante, “Sono molto felice di aiutare queste donne prive di ogni diritto, perché come donna ho capito le difficoltà che affrontano nella società e nelle loro case. Quando lo vedo il loro entusiasmo nello studio, sono anch’io incoraggiata a lavorare più duramente. Se ci fosse la necessità, sono pronta ad andare a casa ad insegnare individualmente ad ogni donna perché prendano coscienza dei loro diritti ed aiutarle a risolvere i loro problemi. Voglio ringraziare i sostenitori di questo corso dal profondo del mio cuore. Senza il loro aiuto, questo meraviglioso corso non sarebbe stato possibile e queste donne avrebbero continuato a vivere impotenti nell’analfabetismo “.
Avere un corso di alfabetizzazione femminile, che si occupa anche di altri importanti temi politici e sociali, in uno dei più isolati e retrogrado villaggio dell’Afghanistan è un successo enorme per noi, Considerato l’attuale successo speriamo di continuare questo progetto oltre due anni. Vogliamo ringraziare i nostri donatori e sostenitori dal profondo dei nostri cuori e inviare grandi abbracci.

  • Privacy

    Privacy Policy

    Informativa Cookie

  • Calendario eventi

    November  2018
    Mon Tue Wed Thu Fri Sat Sun
       
      1 2 3 4
    5 6 7 8 9 10 11
    12 13 14 15 16 17 18
    19 20 21 22 23 24 25
    26 27 28 29 30  
  • 5×1000 ALLE DONNE AFGHANE

    Destina il 5x1000 alle donne afghane attraverso il CISDA CF: 97381410154
  • Categorie

  • Menu di accesso