OSSERVATORIO AFGHANISTAN

Dalla parte di chi non ha voce



La crisi del calcio femminile in Afghanistan, tra abusi sessuali e discriminazione

Posted on | December 12, 2018

Fariba Pajooh e Lindsey Johnstone  Euronews 11 dicembre 2018
Il procuratore generale ha sospeso sei membri della Afghanistan Football Federation (AFF) – tra cui il suo presidente, Keramuddin Karim – in seguito alle denunce di abusi sessuali e fisici fatte da alcune calciatrici della nazionale femminile. L’anno scorso nove donne sono state allontanate dalla squadra femminile perché hanno rifiutato le avance sessuali di alcuni membri del personale della federazione.

Afghanistan, molestie e abusi: lo scandalo travolge il calcio femminile.

Posted on | December 4, 2018

Corriere della sera , 4 dicembre 2018, di Andrea Nicastro Accuse di violenze sessuali sui vertici della Federazione afghana e il vice allenatore . La denuncia delle atlete. Il presidente Ashraf Ghani: «choc nazionale» Un orrendo scandalo sessuale sta travolgendo l’intero mondo dello sport femminile afghano. E’ cominciato tutto durante un ritiro della nazionale di […]

Cercasi sponsor per un progetto di reinserimento sociale delle donne maltrattate in Afghanistan.

Posted on | November 6, 2018

6 novembre 2018 Care amiche e cari amici del Cisda, come sapete uno degli aspetti della nostra organizzazione è sostenere e promuovere i progetti delle associazioni di donne che collaborano con noi. Tutti i nostri progetti sono semper da esigenze e richieste sollecitate dai loro che vivono ogni giorno la realtà di quel martoriato paese. […]

Le donne afgane sono state tradite da chi doveva liberarle

Posted on | July 22, 2018

Internazionale Rafia Zakaria, Dawn, Pakistan 20 luglio 2018
Le leggi ci sono. L’Afghanistan è un paese firmatario della Convenzione per l’eliminazione della violenza contro le donne. Il cambiamento tuttavia non si è verificato. Secondo un rapporto pubblicato dalla Missione di assistenza delle Nazioni Unite in Afghanistan (Unama), le donne afgane hanno ancora un ridottissimo accesso alla giustizia, spesso non riescono a essere risarcite e i “reati d’onore”, anche se denunciati, raramente sono puniti. Il rapporto dimostra in particolare che meccanismi come la “mediazione” e la pressione a non sporgere una denuncia ufficiale trattano crimini come l’aggressione sessuale, la violenza domestica e il tentato (o compiuto) omicidio alla stregua di “questioni di famiglia”.

Belquis Roshan condidata al Parlamento

Posted on | June 14, 2018

Quando la incontrammo a marzo scorso in Afghanistan, Belquis Roshan non aveva ancora deciso se candidarsi nuovamente alle prossime elezioni parlamentari. Dopo essere stata per diversi anni una delle poche parlamentari democratiche in Afghanistan, eletta senatrice per la Provincia di Farah, non ha mai nascosto la sua delusione per quell’esperienza. In Parlamento ha condotto battaglie […]

Joya: «In Afghanistan la pace Usa è la guerra»

Posted on | April 20, 2018

Il Manifesto, 20 aprile 2018, intervista di Giuliana Sgrena Forze occupanti, taleban, signori della guerra, Isis: il popolo afghano combatte quattro nemici in un conflitto tenuto vivo dagli interessi occidentali, racconta al manifesto l’attivista Malalai Joya. «La violenza contro le donne aumenta: spose bambine, matrimoni forzati, stupri, acido in faccia alle ragazze, frustate, lapidazioni, perpetrati […]

keep looking »
  • Privacy

    Privacy Policy

    Informativa Cookie

  • Calendario eventi

    January  2019
    Mon Tue Wed Thu Fri Sat Sun
       
      1 2 3 4 5 6
    7 8 9 10 11 12 13
    14 15 16 17 18 19 20
    21 22 23 24 25 26 27
    28 29 30 31  
  • 5×1000 ALLE DONNE AFGHANE

    Destina il 5x1000 alle donne afghane attraverso il CISDA CF: 97381410154
  • Categorie

  • Menu di accesso