OSSERVATORIO AFGHANISTAN

Dalla parte di chi non ha voce



33,074 persone sono state licenziate dal Ministero dell’Istruzione Nazionale con un decreto esecutivo

Posted on | July 19, 2017 51_(1)

BIA News Desk 13 luglio 2017
33,074 persone sono state licenziate dal Ministero dell’Istruzione Nazionale (MEB) con un decreto esecutivo per la ricorrenza del colpo di stato del 15 luglio.

Share on Facebook

Taliban, teoria e prassi del jihad afghano

Posted on | July 19, 2017 Tali

Enrico Campofreda dal suo Blog 19 luglio 2017
Due ricercatori del network di analisi sull’Afghanistan (Anand Gopal e Alex Strick van Linschoten) hanno avviato un interessante studio del fenomeno taliban. Uno dei tratti che caratterizza lo sviluppo di varie epoche dell’epopea talebana è la longevità del progetto. In ogni fase, pur fra alti e bassi del rapporto col potere, la capacità organizzativa rappresenta un elemento di forza degli studenti guerriglieri, correlato alla repressione. La fase dell’Emirato segna una transizione fra la regolazione di rituali e l’esigenza d’una moderna arte di governare, una contraddizione che, comunque, non ha avuto una reale soluzione per la brevità dell’esperienza.
I talib diventavano la coscienza critica di quel jihadismo combattente dei mujahhedin. Entrambi i gruppi erano foraggiati dalla Cia ma i primi mirano a creare un proprio sistema statale.

Share on Facebook

Olimpiadi della robotica, ci sono anche le ragazze afghane bloccate dal Muslim Ban

Posted on | July 18, 2017 AFP_QK1BJ-0011-kvwH-U43340850699306mY-593x443@Corriere-Web-Sezioni

Marta Serafini Corriere della sera 17 luglio 2017
Cinque studentesse di Herat stanno prendendo parte a Washington ad una competizione scientifica. Sembrava non potessero partecipare a causa del provvedimento Usa che blocca i visti a 7 Paesi musulmani.

Share on Facebook

Erdoğan, il patriota tagliatore di teste

Posted on | July 18, 2017 63d5645d64e840f2bb7da1035732de58_9

Enrico Campofreda dal suo BLOG 16 luglio 2017
Sembrano trascorsi decenni, soprattutto per coloro che come la numerosa comunità kurda sperava in un processo di possibile pacificazione, mentre è più di altre opposizioni colpita e smantellata nella sua articolazione rappresentativa, con finanche i co-presidenti del partito Hdp agli arresti. Si tratta degli effetti collaterali, e che effetti! Hanno condotto il partito islamista turco ad alzare il tiro contro tutti….Così coloro che non appartengono alla cerchia di attivisti, sostenitori, elettori Akp sono diventati automaticamente traditori, pericolosi attentatori della democrazia e della nazione. … Un’epurazione senza precedenti. Erdoğan … continua ad alzare il tiro, sventolando minacce. Quella della pena di morte la userà per nuove trattative, con l’Europa e col mondo.

Share on Facebook

Morte in Afghanistan: nel 2017 record di vittime civili

Posted on | July 18, 2017 In Afghanistan, nel 2017 record di vittime civili, dall

globalist, 17 Luglio 2017
Secondo quanto riferiscono le Nazioni unite, il numero delle vittime civili in Afghanistan ha raggiunto un nuovo record: sono 1.600 dall’inizio del 2017 e 3.581 i feriti.

Share on Facebook

Prostituzione forzata per le profughe dei campi gestiti dallo Stato turco

Posted on | July 18, 2017 Donne nei campi AFAD in balia di bande che sfruttano la prostituzione

dakobaneanoi, 2 Luglio 2017
Donne nei campi AFAD in balia di bande che sfruttano la prostituzione
È emerso che donne siriane che vivono nei campi profughi AFAD (Presidenza per la Gestione dei Disastri e delle Emergenze) gestiti dallo Stato turco a Elbeyli e Islahiye subiscono violenza da parte di bande che sfruttano la prostituzione. Queste bande operano in combutta con funzionari dei campi.

Share on Facebook
« go backkeep looking »
  • Calendario eventi

    August  2017
    Mon Tue Wed Thu Fri Sat Sun
       
      1 2 3 4 5 6
    7 8 9 10 11 12 13
    14 15 16 17 18 19 20
    21 22 23 24 25 26 27
    28 29 30 31  
  • 5×1000 ALLE DONNE AFGHANE

    Destina il 5x1000 alle donne afghane attraverso il CISDA CF: 97381410154
  • Categorie

  • Menu di accesso