OSSERVATORIO AFGHANISTAN

Dalla parte di chi non ha voce



Afghanistan, un vademecum per aiutare le donne vittime di violenza

Posted on | December 6, 2017

Redattore Sociale, 6 dicembre 2017 Si chiama “Exit from violence. You are not alone” ed è stato realizzato in 10mila copie da Cospe e Caamst. Sarà distribuito nei centri donne e nelle case protette. FIRENZE – Si chiama “Exit from violence. You are not alone” ed è un vademecum illustrato per riconoscere e denunciare la […]

Selay Ghaffar, portavoce del Partito Afgano della Solidarietà: “Il nostro obiettivo è liberare l’Afghanistan dalla violenza e dall’influenza straniera”

Posted on | December 6, 2017

Pressenza, 6 dicembre 2017, Liane Arter – Redazione Italia Selay Ghaffar è la portavoce del Partito Afgano della Solidarietà. Il 28 novembre scorso, alla presentazione del manuale per le donne oggetto di violenza (versione italiana: “EXIT – Uscite di sicurezza dalla violenza. NON SIAMO SOLE”) presso la Casa delle Donne di Milano, ha parlato della […]

Jineolojî: dal concetto alla teoria-Dalla teoria alla pratica e strutture permanenti per la rivoluzione delle donne

Posted on | November 12, 2017 jineology-680x325

Andrea Benario 12 novembre 2017 Retekurdistan
-Negli ultimi anni il termine e il concetto di Jineolojî – una scienza alternativa della donna – sono stati presentati e discussi in molti forum. In molti Paesi è condivisa l’esigenza di sviluppare una scienza alternativa da un punto di vista delle donne. Perché la logica scientifica patriarcale che definisce il sapere come potere e la scienza come un dominio orientato a governare, controllare, sfruttare per il profitto di una minoranza la natura, le persone e la società, mettono a confronto l’equilibrio ecologico, il genere umano e l’umanità nel 21° secolo con la questione dell’esistenza. Come via d’uscita da questo sistema la Jineolojî segue l’impostazione di dare nuova consapevolezza e di scoprire, ripensare, discutere e mettere in rete saperi e prospettive per il cambiamento sociale e il movimento delle donne a livello mondiale.

Curdi in Turchia: la lotta delle donne fra giornalismo e jineologia

Posted on | November 9, 2017 Curdi-in-Turchia-la-lotta-delle-donne-fra-giornalismo-e-jineologia-1024x679-599x275

Francesco Brusa Uikionlus 7 november 2017
“Abbiamo sempre considerato la speranza più importante della vittoria. Ma ora, alcune nostre battaglie, le stiamo vincendo” Così si esprime nell’intervista Ceren Karlıdaĝ, giornalista, femminista, tra le protagoniste dell’esperienza della rivista Sujin Gazete. Sujin Gazete è un collettivo di informazione con un orientamento esplicitamente femminista. Cosa significa essere “femminista” in un contesto come quello dove abitate?” Trovandoci nel contesto mediorientale, abbiamo dovuto reinterpretare il femminismo. Per noi è doveroso partire da questo assunto: il femminismo è la “ribellione delle donne”, nel senso che consiste nella presa di coscienza di come la donna sia stata e sia ancora un soggetto oppresso, e il movimento si pone quindi come la prima ribellione delle donne nella storia.

Nome in codice 002 (Per proteggere l’identità delle vittime HAWCA usa codici invece dei nomi).

Posted on | November 6, 2017 code_003

HAWCA NEWS 4 novembre 2017
Nell’ambito della campagna raccolta fondi per il progetto  “Assistenza Legale per donne vittime di violenza” ecco una storia pubblicata sul sito di HAWCA.

Sotto un cielo di stoffa 

Posted on | November 6, 2017 sottou-cielo-di-stoffa-inverigo-cella-e1509116980327

Federico Brugnani, 26 ottobre 2017 ecoinformazioni
Presentazione del libro “Sotto un cielo di stoffa” di Cristiana Cella, organizzata dal Coordinamento italiano sostegno donne afghane e dal Comune di Inverigo.

keep looking »
  • Calendario eventi

    December  2017
    Mon Tue Wed Thu Fri Sat Sun
       
      1 2 3
    4 5 6 7 8 9 10
    11 12 13 14 15 16 17
    18 19 20 21 22 23 24
    25 26 27 28 29 30 31
  • 5×1000 ALLE DONNE AFGHANE

    Destina il 5x1000 alle donne afghane attraverso il CISDA CF: 97381410154
  • Categorie

  • Menu di accesso