OSSERVATORIO AFGHANISTAN

Dalla parte di chi non ha voce



Afghanistan, continua l’assalto dei talebani a Ghazni. «Si rischia il disastro umanitario»

Posted on | August 15, 2018

Marta Serafini, Corriere della sera, 12 agosto 2018
Nonostante le rassicurazioni del governo, non si fermano gli scontri nella città a ovest di Kabul attaccata giovedì notte. Dozzine di morti. Emergency: «Civili in trappola»

AFGHANISTAN. USA E TALEBANI SI INCONTRANO A DOHA PER UNA “RITIRATA ONOREVOLE”.

Posted on | July 29, 2018

Notizie Geopolitiche, di Enrico Oliari, 28 luglio 2018 Tagliato fuori ancora una volta il governo di Kabul. Non ci riuscirono i sovietici a piegare l’Afghanistan, con una guerra che dal 1979 al 1989 è costata da una parte 44mila morti, 80mila dall’atra (Mujaheddin) e quasi 2 milioni di civili uccisi. Non ci sono riusciti oggi […]

Il Summit NATO e il futuro della guerra in Afghanistan

Posted on | July 17, 2018

ISPI  Claudio Bertolotti 13 luglio 2018
Tra i temi sul tavolo, non il principale ma certamente quello che tiene vincolata la NATO da ormai 18 anni, è la guerra in Afghanistan e l’impegno per il futuro dell’Alleanza con il governo di Kabul. L’AFGHANISTAN RIMANE NELL’AGENDA DELLA NATO FINO AL 2024. Molto soddisfatto il governo afghano, presente a Bruxelles con i due massimi rappresentanti – il presidente Ashraf Ghani e il primo ministro esecutivo Abdullah Abdullah –, che ottiene molto: il rinnovo fino al 2024 del sostegno economico all’Afghanistan.

La Casa bianca a sorpresa: «Negoziate con i mullah»

Posted on | July 17, 2018

Il Manifesto, 17 luglio 2018, di Emanuele Giordana Afghanistan. Per gli Usa la guerra costa soldi e vite di soldati mentre proseguono i sit-in pacifisti a Kabul Qualche giorno fa la stampa afgana ha polemizzato con Ashraf Ghani perché il presidente non aveva incontrato, durante l’ultimo vertice della Nato, Trump che tra l’altro – al […]

Afghanistan nel caos: prove di guerra civile prima delle elezioni

Posted on | July 15, 2018

Di Claudio Bertolotti per ISPIonline, 5 luglio 2018
Continua a preoccupare la situazione afghana, al secondo giorno di proteste a Maimanah, capitale della provincia di Faryab e caposaldo del gruppo di potere uzbeco, in seguito all’arresto di Nizamuddin Qaisari, comandante della forza di polizia locale: sigla sotto la quale si nasconde una milizia privata fedele al vice presidente afghano e signore della guerra Rashid Dostum, in esilio in Turchia e accusato di crimini di guerra, tortura e violenza nei confronti di avversari politici.

Ghani, il partito talebano e il sogno di pacificazione

Posted on | July 12, 2018

Nella macro politica di Kabul il tema che tiene banco anche più di sicurezza e Tapi (il gasdotto transnazionale) è l’apertura politica ai talebani, divenuta la vera ossessione del presidente Ghani. Se la prima questione mette a nudo l’incapacità governativa di controllare alcunché, e la seconda l’ennesimo mega progetto da cui la popolazione trarrà benefici nulli, l’ipotesi del dialogo coi miliziani coranici è l’incompiuta difficile da compiere. E neppure tanto nuova.

keep looking »
  • Privacy

    Privacy Policy

    Informativa Cookie

  • Calendario eventi

    August  2018
    Mon Tue Wed Thu Fri Sat Sun
       
      1 2 3 4 5
    6 7 8 9 10 11 12
    13 14 15 16 17 18 19
    20 21 22 23 24 25 26
    27 28 29 30 31  
  • 5×1000 ALLE DONNE AFGHANE

    Destina il 5x1000 alle donne afghane attraverso il CISDA CF: 97381410154
  • Categorie

  • Menu di accesso